FESTA RENDE - Il dg Ciardullo a CalabriaGol.it: "Gioia immensa. Le parole di Gravina? Parla la sentenza del Collegio di Garanzia. Subito un Derby bellissimo con la Reggina!"

 di CG Redazione  articolo letto 294 volte
FESTA RENDE - Il dg Ciardullo a CalabriaGol.it: "Gioia immensa. Le parole di Gravina? Parla la sentenza del Collegio di Garanzia. Subito un Derby bellissimo con la Reggina!"

Festa Rende. Una giornata indimenticabile per i tifosi biancorossi, che possono liberare tutte le tensioni di una settimana davvero complicata, tra la paura di un sogno che stava sfuggendo di mano e le incertezze del domani.

Anche nella dirigenza si respira aria di festa, mista ad una stanchezza indicibile. Giovanni Ciardullo, dg del Rende, è uno dei grandi protagonisti di questo sodalizio che ha riportato tra i Prof i colori biancorossi. Un progetto serio, credibile, limpido, che nessuno può mettere in discussione.

Il direttore, che sin dall'inizio della stagione aveva in mente la serie C, ha parlato ai nostri microfoni, per raccontare le mille emozioni di 24 ore off limits:

"E' stata una giornata lunghissima, a dire il vero la missione romana del Rende è iniziata ieri sera, quando siamo partiti con il presidente Coscarella. Poi l'udienza di questa mattina al Coni e la sentenza liberatoria. E' stata una settimana lunghissima, con tante situazioni negative, amarezza, frustrazione, dopo la bocciatura del Consiglio Federale. Era in ballo un lunghissimo lavoro e l'esclusione ci aveva tolto tante speranze. Però è andata bene e la gioia è davvero grande".

Il presidente della Lega Pro Gravina, pur complimentandosi per gli sforzi del club e dei tifosi, ha criticato le modalità del ripescaggio. Cosa vuol dire al presidente?

"Noi non dobbiamo dire nulla, non dobbiamo rispondere a nessuno. C'è una sentenza che parla per noi e che costringe la FIGC a ripescare il Rende in serie C. Le sentenze vanno rispettate. Il Collegio ha sostanzialmente ribadito che il Rende è moralmente serena. Poi aspettiamo le motivazioni che spiegheranno meglio le argomentazioni della decisione".

E ora c'è da pensare al campionato, alla serie C. C'è subito la Reggina....

"E' davvero bello iniziare subito il campionato sfidando la Reggina, subito un derby. Una gara che alimenta tante belle sensazioni e che crea entusiasmo nella nostra tifoseria. Mi piace questo esordio, anche perché andremo a misurarci con una squadra che rappreenta la Storia e che certamente dirà la sua nel prossimo campionato: noi cercheremo di farci trovare pronti, sia sotto l'aspetto tecnico che organizzativo".

Obiettivo della squadra?

"Certamente mantenere la categoria e valorizzare i nostri prodotti del settore giovanile".