DALLA LEGA PRO ALLA D: CALCIO CALABRESE A CACCIA DELLA SALVEZZA

 di CG Redazione  articolo letto 359 volte
DALLA LEGA PRO ALLA D: CALCIO CALABRESE A CACCIA DELLA SALVEZZA

Una stagione decisamente complicata per le squadre calabresi in Lega Pro e in serie D.

Le uniche isole felici sembrano essere Palmese e Rende, le altre soffrono maledettamente, quasi tutte impegnate a salvare la categoria.

In Lega Pro, Reggina, Catanzaro e Vibonese sono tutte pienamente coinvolte nella corsa per non soccombere. Se i rossoblù sono in ripresa, anche se pur sempre ultimi, amaranto e giallorossi vanno sempre sulle montagne russe, tra vittorie che sembrano svolte e sconfitte che fanno ripiombare nel pessimismo. E il rischio di "fraticidio" è elevatissimo...

In serie D, persiste la possibilità di tre retrocessioni calabresi. Se il Sersale è oramai spacciata, Castrovillari e Roccella, classifica alla mano dopo la ventottesima, si dovrebbero sfidare nel playout salvezza: una delle soluzioni peggiori. Di certo, il destino di rossoneri e amaranto si deciderà nella post-season. L'obiettivo è naturalmente quello di mantenere entrambe le categoria.

Una situazione monitorata anche nelle serie immediatamente inferiori, in particolare in Promozione e Prima, dove il numero di retrocesse calabresi dalla D deciderà quante squadre potranno salire di categoria.

Ma sopratutto è una situazione che serve a dare contezza del momento complessivo del calcio regionale.