Serie D

SERIE D GIRONE I - La CSA decide sul doppio ricorso del Locri: parzialmente accolto quello su Pagano

01.03.2019 20:01

La CORTE SPORTIVA D’APPELLO NAZIONALE, III sezione, ha deciso sul doppio ricorso del Locri sulla questione della squalifica di quattro turno per il calciatore Pagano e avverso l'ammenda di 800 euro comminata dopo la gara sul campo del Rotonda.

Ridotta a tre giornate la squalifica del centrocampist amaranto, che dunque domenica sconterà l'ultimo turno, respinto il ricorso contro l'ammenda.

Ecco i dispositivi:

3. RICORSO DELL’A.C. LOCRI 1909 AVVERSO LA SANZIONE DELLA SQUALIFICA PER 4 GIORNATE EFFETTIVE DI GARA INFLITTA AL CALC. PAGANO COSIMO SEGUITO GARA ROTONDA CALCIO/LOCRI DEL 10.02.2019 (Delibera del Giudice Sportivo presso il Dipartimento Interregionale – Com. Uff. n. 95 del 13.2.2019)

La C.S.A., in accoglimento del ricorso come sopra proposto dalla società A.C. Locri 1909 di Locri (Reggio Calabria), riduce la sanzione della squalifica a 3 giornate effettive di gara. Dispone restituirsi la tassa reclamo.

4. RICORSO DELL’A.C. LOCRI 1909 AVVERSO LA SANZIONE DELL’AMMENDA DI € 800,00 INFLITTA SEGUITO GARA ROTONDA CALCIO/LOCRI DEL 10.02.2019 (Delibera del Giudice Sportivo presso il Dipartimento Interregionale – Com. Uff. n. 95 del 13.2.2019)

La C.S.A., respinge il ricorso, come sopra proposto dalla società A.C. Locri di Locri (Reggio Calabria) Dispone addebitarsi la tassa reclamo.

 

SERIE D - LOCRI, il cammino sino alla fine del campionato: gare impegnative fuori casa, in programma due derby
PROMOZIONE - Le date di recupero di due gare: Belvedere-Vigor Lamezia in campo mercoledì 13 marzo