Professionisti

SERIE C - REGGINA, Cevoli dopo la vittoria a Lentini: "Bravi ragazzi, ora avanti con il lavoro"

Max Casile
09.12.2018 23:43

Roberto Cevoli, tecnico della Reggina, ha commentato così in sala stampa dopo il successo sul campo della Sicula:

"Da parte nostra, all'inizio, si è vista la difficoltà a fare cosa abbastanza semplici, sopratutto nel primo tempo abbiamo sbagliato tanti passaggi. Come diceva un grande calciatore, fare le cose più semplici è la cosa più difficile e fare le cose semplici ti porta spesso alla vittoria"

Sull'obiettivo della squadra: "Non cambia nulla. Dobbiamo ottenere una salvezza tranquilla e poi vedremo. Abbiamo una squadra giovane, che avrà ancora alti e bassi. Quindo dobbiamo restare umili. Il calcio poi è bello perché sino al 70' della gara contro il Rieti stavamo sotto di due gol, ma la rimonta di domenica scorsa ci ha permesso di fare certe cose con più tranquillità. Questi punti di stasera valgono doppio perché la Sicula è una squadra di qualità".

Sulle individualità amaranto: "Oltre a Marino e Sandomenico, Salandria è un calciatore che conosco bene, lui si è portato dietro un problema fisico. Marino è un ragazzo straordinario che non si ferma un minuto in campo. Mastrippolito lo abbiamo utilizzato per 10 partite e dirà la sua in categorie superiori, anche Seminara ha fatto discretamente nelle ultime due gare. Ci vuole tempo, bisogna sempre avere pazienza".

Sulle problematiche extracampo: "La vittoria ti aiuta per fare tutto. Dobbiamo sempre cercare di tenerli lontani dal resto, io ho sempre detto loro di concentrarci su cosa dipende da noi. Se iniziamo a parlare di stipendi o penalizzazioni, facciamo un grosso errore. Già sono ragazzi giovani che a volte faticano a fare quello che devono fare in campo, figuriamoci con questi discorsi. In questo caso, sono ragazzi che mi hanno dato risposte, che lavorano e non si lamentano mai".

 

SERIE C - LE PAGELLE della REGGINA: difesa invalicabile
SERIE C - VIBONESE, Nevio Orlandi commenta il pari contro il Siracusa: "Punto meritato, loro squadra sgorbutica"