Professionisti

SERIE B - VERSO HELLAS VERONA-COSENZA, i rossoblù con coraggio tentano il colpaccio esterno. Le probabili formazioni

28.01.2019 18:01

 

Si gioca stasera alle 21 il posticipo della seconda giornata di ritorno della serie Bkt con in campo il Cosenza che andrà a far visita al Bentegodi l'Hellas Verona. 

 

QUI COSENZA - La squadra del tecnico Braglia vorrà rifarsi dello 0-3 a tavolino dell'andata infavore dei veneti, ricordiamo per via dell'impraticabilità del terreno di gioco del "Marulla". Attesa per la prima ufficiale dei nuovi arrivi, il centrocampista Sciaudone e l'esterno offensivo Embalo che siederanno inizialmente in panchina, ma pronti a dare una mano ai compagni. Non saranno del match Garritano per un infortunio muscolare e Hristov, neo arrivo in casa rossoblù per il quale non è stato possibile perfezionare il trasferimento per il mancato arrivo della documentazione e del trasfer. Ritorna a disposizione del tecnico dopo un lungo stop Capela. Mister Braglia si dovrebbe affidare al consueto 3-5-2 con Corsi e D'Orazio sugli esterni e Palmiero e Bruccini in cabina di regia, Mungo agirà sulla mediana a dar manforte alla coppia offensiva Tutino-Maniero.

QUI HELLAS VERONA - In casa Hellas Verona, il tecnico Grosso recupera Zaccagni e Matos in forte dubbio fino alla vigilia e potrà schierare sin dall'inizio il neo arrivato Di Gaudio. Dubbio in attacco,  Di Carmine e Pazzini si contendon una maglia da titolare per il ruolo di punta centrale. Non saranno del match Crescenzi e Kumballa.


Le probabili formazioni

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Marrone, Dawidowicz, Empereur, Gustafson,Colombatto, Laribi; Matos, Pazzini, Di Gaudio. 

Panchina: Ferrari, Berardi, Belkovec, Henderson, Almici, Bianchetti, Eguelfi, Zaccagni, Cissè, Di Carmine, Tupta. 
All. Grosso

Cosenza(3-5-2): Perina; Idda, Dermaku, Legittimo; Corsi, Bruccini, Palmiero, Mungo, D'Orazio; Maniero, Tutino. 

Panchina: Saracco, Capela, Pascali, Schetino, Sciaudone, Embalo, Baez, Perez. All. Braglia

Arbitro: Rapuano di Rimini

SERIE C - REGGINA, protagonista assoluta del mercato. TUTTI I MOVIMENTI degli AMARANTO
SERIE C - RENDE, la delusione di Modesto al termine della sfida di Catania: "Non meritavamo la sconfitta"