Professionisti

SERIE B - LE PAGELLE del COSENZA: difesa di ferro, ma non basta. In mezzo bene Verna

30.10.2018 23:06

CEROFOLINI 5,5 - Dopo almeno due-tre parete importanti, in pratica si porta la palla oltre la linea sul gol del pari. Macchia così una serata sin lì perfetta.

CORSI 5 - In grande difficoltà su Antonucci nel primo tempo, nella ripresa poi meno impegnato, ma la sensazione è che trova poche volte le misure.

IDDA 6,5 - Quasi un baluardo, insieme a Dermaku, al centro della retroguardia. La coppia si conferma su grandi livelli.

DERMAKU 6,5 - Solito, attento e arcigno, un'altra ottima prova.

LEGITTIMO 6 - Difensivamente sbaglia davvero pochissimo e si conferma elemento molto duttile.

MUNGO 6 - A sprazzi. A volte inventa la giocata importante, a volte latita un pò e sbaglia tecnicamente qualche soluzione.

PALMIERO 6 - Grande corsa, grande generosità, aiuta a tenere incollate difesa e centrocampo.

VERNA 6,5 - Si rilancia con una buona gara. Inizio in sordina, poi viene fuori e incide sulla prova dei suoi. (dal 73' GARRITANO sv - Non riesce ad incidere in un momento però particolare della sfida.)

TUTINO 6 - Mezzo voto in meno perché non riesce a stare nel vivo del gioco, nonostante il fatto che il gol del vantaggio nasce da una sua giocata. Serviva qualcosa di più per chiudere la partita, ma forse non ne aveva più nella parte finale.

MANIERO 6,5 - Punge come un cobra, sveglia i suoi con una giocata nel primo tempo, quando il Pescara pressava. Fondamentale e infatti quando esce la difesa pescarese respira. (dal 73' BACLET sv)

BAEZ 6,5 - Braglia lo vede ogni giorno, certamente è stato un peccato avergli dato spazio solo dopo svariate giornate. Stasera è lui che accende il gioco d'attacco rossoblù. Sfiora il 2-0. (dall'85' PASCALI sv)

 

BRAGLIA 6 - Il Cosenza piace per almeno 70-75 minuti. Poi arretra troppo, cala fisicamente e becca il gol. Meritava il successo, ma ancora una volta paga la mancanza di alternative incisive sotto porta. Però sembra aver trovato la quadratura del cerchio, sopratutto in difesa e sopratutto con il rilancio di Baez. Pochi punti, ma fiducia.

 

 

SERIE B - CROTONE, Moschella alla vigilia del Lecce: "Che emozione, la squadra faccia le cose facili! Dispiace per Stroppa". i convocati per il Lecce: recupera Spinelli
COPPA ITALIA SERIE C - Fissata data Catania-Catanzaro: in campo martedì 13 novembre alle ore 20.30