Eccellenza

COPPA ITALIA ECCELLENZA - CORIGLIANO-OLYMPIC ROSSANESE 2-1, derby e semifinale per i biancoazzurri

08.11.2018 13:01

Con il successo casalingo sull’O. Rossanese, nel return-match dei quarti di finale, il Corigliano conquista l’accesso alla semifinale di coppa Italia Dilettanti Calabria. Con una prova attenta e con un po’di pathos in coda, la squadra di mister De Feo censisce l’ennesimo successo stagionale: per l’esattezza tra coppa campionato il tredicesimo. Dopo l’1 a 1 dell’andata, allo “Stefano Rizzo”, Cosenza e soci regolano bene al “Città di Corigliano” l’insidia bizantina. Biancoazzurri efficienti e costruttivi per tutto l’arco della gara e rossoblu pericolosi solo nel finale di disputa. Con le occasioni edificate, però, i coriglianesi avrebbero potuto chiudere prima la contesa senza rischiare in punto d'arrivo. Entourage di patron Nucaro che, tuttavia, può festeggiare il passaggio del turno che vedrà il Corigliano sfidare in semifinale la Paolana che dal canto suo ha superato il Cotronei. Andata fissata per il 21 novembre e ritorno per il 5 dicembre con fischio d’inizio in entrambi i casi alle 14:30. Per decretare chi giocherà prima in casa occorrerà il sorteggio che sarà stabilito e ufficializzato dalla Lnd regionale. Ripercorrendo, invece, il film del derby il primo guizzo è al 7' su diagonale di Isgrò parato in due tempi dal portiere Ramunno. Al 15' ancora padroni di casa in avanti con una bordata di De Simone respinta con una mano da Ramunno. Al 25' si sblocca il risultato a favore dei coriglianesi: solita scorribanda di Isgrò che crossa al centro dalla destra e Macagnone svirgolando realizza un autorete. Al 37' gol annullato per il Corigliano: Bertini di testa insacca sotto misura su un assist da corner ma l’arbitro non convalida per probabilmente per strattonamento. Al 40' azione insistita del locali: Isgrò la mette al centro per Criniti che sbilanciato su tiro ravvicinato becca il palo, provvidenziale la pur minima deviazione di Ramunno. Dopo tre minuti di recupero si va all’intervallo e con le riprese e immagini di Chiara Fusaro ci spostiamo alla ripresa dove al 7' c’è da registrare una sgroppata sulla sinistra di Criniti chiuso in area al momento del tiro. Al 9' ci prova anche De Simone ma la sfera termina di poco fuori. All’ 11' arriva il raddoppio per i biancoazzurri: Giovanni Foderaro G. centralmente , ben imbeccato da Criniti, infila Ramunno in uscita. Al 16’ si fa viva l'Olympic con un inzuccata di Bellitta ma D'Aquino para in tuffo. E mentre prosegue la girandola di sostituzione, su entrambi i fronti, al 23'st incornata di Lamorte finita sul fondo di non molto. Al 31’ tiro a giro per l’altro subentrato Bezziccheri ma Ramunno capta la sfera. Due minuti dopo una sassata da fuori anche del neo entrato Marco Foderaro ma l’estremo ospite fa sua la palla. Al 38’ allontano dalla panchina mister De Feo per presunte proteste. Al 43’ e al 45’ doppia occasione per i bizantini: prima un diagonale di Bongiorno ma la new-entry Lizzano controlla in due tempi e poi al 45’ girata di Longo bloccata dal numero 12 biancazzurro. Al 48’ l’Olympic accorcia le distanze: Tramontana ruba palla a centrocampo tira da fuori area e inquadra la rete. Sull’ultima punizione da fuori area ma senza effetti per gli ospiti e dopo sei minuti di recupero arriva il triplice fischio finale. Non sono mancati i tifosi su entrambi le linee tra soliti cori e sfottò ma sempre al fianco delle rispettive squadre. A fine gara l’ennesimo abbraccio festante spetta ai biancoazzurri che salutano i propri sostenitori e lo “Skizzati-Group”. Per i coriglianesi conquistata la semifinale di coppa, da domani testa e gambe al prossimo avversario di campionato che, per la decima d’andata d’Eccellenza, vedrà il Soriano ospite in riva allo Jonio.

CS CORIGLIANO CALCIO

 

PROMOZIONE - I provvedimenti del Giudice Sportivo: tre fermati per il Brancaleone, sei società multate
COPPA ITALIA ECCELLENZA - BOCALE-SORIANO 4-1, storica semifinale per i biancorossi