Professionisti

SERIE B - COSENZA, Braglia nel post-gara: "Felici per la salvezza, questa squadra ha un grande cuore". Sul futuro: "Io rimarrei volentieri..."

01.05.2019 19:50

Felicissimo. Piero Braglia, tecnico del Cosenza, commenta così il risultato che consegna allan sua squadra la salvezza matematica:

"Devo ringraziare le persone che ci hanno seguito tutto l’anno, hanno dato un supporto notevole a questa squadra. Ringrazio tutti, dai tifosi ai giocatori, è un’altra vittoria di tutti. Noi abbiamo sempre cercato di fare il nostro lavoro con tranquillità, cercando sempre di mettere in difficoltà gli avversari. A volte abbiamo perso punti che non meritavamo. Quello che ha fatto questa squadra è molto molto importante. Emblematico il fatto che dopo esserci salvati abbiamo abbassato i ritmi, non si poteva davvero chiedere di più a questi ragazzi che sono andati ben oltre le loro capacità mettendoci cuore e orgoglio. Io mi sento solo di dire grazie alla squadra per come ha lavorato. Un grazie particolare va a capitan Corsi, che definisco una persona speciale".

Continua Braglia: "A dicembre ho capito che avremmo potuto raggiungere l’obiettivo. La miglior partita è stata quella col Cittadella in casa, in quell’occasione abbiamo dimostrato tutto il nostro valore".

Sul futuro: "Io rimarrei qui ben volentieri, nel calcio però bisogna essere sempre in due, anzi, anche in tre, perchè anche il direttore deve avallare le scelte societarie".

Sui due calciatori finiti nel mirino delle grandi: "Tutino è diventato responsabile, sta crescendo tanto. Ora deve scegliere il suo futuro. Stesso discorso vale per Palmiero, che ha letteralmente preso per mano questa squadra".

 

SERIE B - I risultati della trentaseiesima giornata: Lecce ko a Padova, A rinviata. Colpi in coda di Foggia e Livorno, Salernitana nei guai. LA NUOVA CLASSIFICA
SERIE B - COSENZA IN SALVO, il commento di patron Guarascio: "E' un'altra promozione, tutti encomiabili"