Serie D

SERIE D - CITTANOVESE, SFIDA AL GELA DI ZEMAN JR, mister Zito: "Questa squadra è capace di grandi cose quando è concentrata"

18.11.2018 08:14

Diamo continuità alla prova di Locri”. Questo il messaggio lanciato dal tecnico della Cittanovese Domenico Zito alla vigilia della sfidav contro il Gela di Zweman

È stata una settimana anomala a causa del turno infrasettimanale. Tuttavia, abbiamo avuto tre giorni per preparare la sfida contro il Gela e lo abbiamo fatto sulle ali dell’entusiasmo. In ogni caso, quel successo mercoledì è già stato archiviato, perché quella di domani sarà un’altra battaglia calcistica totalmente differente dalla precedente”, sottolinea il tecnico giallorosso.

Che avversario sarà quelle nisseno?

Il Gela è squadra votata all’attacco forte di un reparto offensivo di prim’ordine. È vero, probabilmente concedono qualcosa di troppo dietro, ma questo non deve ingannare. La Cittanovese dovrà essere accorta, evitando di regalare errori gratuiti agli avversari. Se metteremo in campo lo spirito e l’attenzione di mercoledì, allora sono certo che usciremo dal campo tra gli applausi, a prescindere dal risultato”.  

Tatticamente, sarà necessario trovare nuovi soluzioni tattiche viste le assenze e la stanchezza di alcuni calciatori?

Tre partite in una settimana, contro avversari di livello, richiedono una gestione attenta delle energie. Cambierò qualcosa in termini di uomini, anche perché qualcuno è stanco. Tatticamente, invece, abbiamo preparato qualcosa che potrebbe snaturare il gioco del Gela. Ma dobbiamo dimostrare di essere sul pezzo attraverso i fatti. Loro alcune volte perdeno l’equilibrio, per filosofia e per scelta. Noi dovremo sfruttare questo aspetto, impendendo nel frattempo alle bocche di fuoco siciliane di potersi esprimere”.

Cosa insegna la partita di Locri?

Questa è una squadra capace di grandi cose. Contro il Castrovillari avevamo fatto bene concedendo, però, errori grossolani che hanno portato alla sconfitta. Poi, mercoledì, ecco una partita perfetta sotto tutti gli aspetti. Il punto è semplice. Se la Cittanovese gioca concentrata per 90’ può far male a chiunque”.

 

ANCORA OUT ABAYIAN, CRUCITTI e MANSUETO - Zito può contare su 21 calciatori per la sfida contro la squadra siciliana. Difficile che il tecnico possa variare l'undici che ha espugnato Locri, con il trio offensivo Postorino-Ficara-Napolitano a menare le danze. Spera in qualche minuto anche Fioretti.

 

PROMOZIONE GIRONE A - MARINA di SCHIAVONEA-GARIBALDINA 2-2, spettacolo e gol nell'anticipo
SERIE D - ACIREALE-LOCRI PREVIEW: amaranto a caccia di punti e gol per riprendere la marcia