Serie D

SERIE D GIRONE I - CASTROVILLARI-ROCCELLA 1-1, un punto a testa nel derby di Calabria

21.10.2018 21:46

di Fanrizio Frasca - 

Amarezza, tanta. Rimpianti, altrettanti. Due frasi, un solo significato: Castrovillari deludente. Al “Mimmo Rende” va in scena un match intrigante, dal sapore di salvezza viste le ambizioni dei rossoneri e del Roccella. Alla fine dell’incontro il tabellino recita 1-1: chiama Puntoriere al 40’, risponde da subentrato Rondinelli (71’). Punto che vale come oro colato per gli ospiti, mentre sta strettissimo ai castrovillaresi. Come contro il Rotonda, la compagine orchestrata da mister Marra, risulta essere sfrontata e arrembante nei primi quarantacinque minuti di gioco; Apatica e poco energica nel secondo tempo. Infatti, se una settimana fa essendo in vantaggio di due reti non ha pagato dazio il gol del 1-2 dei biancoverdi, oggi il misero vantaggio di 1-0 non ha retto come sperava la maggior parte dei tifosi. Eppure, la marcatura della punta rossonera, avrebbe potuto disintegrare psicologicamente gli avversari che si sono lasciati infilare troppo facilmente: gioco di prestigio in palleggio da mille e una notte del ragazzo terribile Pandolfi, cross tagliato ad eludere i centrali e in “estirada” bomber Puntoriere perfora con la sua lama il Roccella. Lo stadio è una bolgia. Tifosi in estasi, ignari, però, che la beffa ristagni dietro le loro spalle. Detto, fatto. I lupi smarriscono la retta via, non azzannano più le caviglie dei ragazzi di Giampà e subiscono un gollonzo da far perdere la testa: Cellitti respinge maldestramente con i pugni tanto che la sfera ricade sui piedi caldi del neoentrato Rondinelli. A porta sguarnita non ha margine di errore. Rovescio della medaglia: supporter casalinghi imbestialiti con i loro beniamini e conseguente contestazione alla fine delle ostilità della squadra chiamata con grande enfasi sotto la curva. Da rilevare qualche scaramuccia fra i giocatori in campo per alcune decisioni non condivise con pienezza d’animo da ambo le parti: vedi lo sbandieramento sulla rete in tacco volante di Tassone (Roccella) con il risultato inchiodato sul 1-1 e l’atterramento di Canale (Castrovillari) in area di rigore, il quale si lascia cadere (forse) troppo facilmente a cagione di una leggera spinta del suo marcatore. Insomma, nel computo totale le interpretazioni arbitrali, giuste o meno, han fatto in modo che il potenziale torto non pendesse soltanto da una parte.

CASTROVILLARI-ROCCELLA  1-1

CASTROVILLARI: Cellitti; Ielo, Ungaro, Lomasto, Indelicato; Forgione, Catinali (Siano 67’ st), Lavrendi; Gallon (Canale 68’ st), Puntoriere, Pandolfi (Finocchiaro 84’ st); A disp: Papa, Grimaldi, Della Guardia, Pansera, Castilla, Villa;

ROCCELLA: Scuffia; Cordova, Strumbo, Voltasio; Gattabria (Tassone 47’ st), Vuletic, Riitanio (Rondinelli 48’ st), Osei, Malerba; Catalano (Filippone 86’ st), Sicurella (Santoro 84’ st); A disp: Spano, Braglia, De Luca, Scrivo, Di Cuonzo;

Marcatori: Puntoriere 40’ pt. (Castrovillari), Rondinelli 71’ st. (Roccella);

Ammonizioni: Ielo, Puntoriere, Lavrendi (Castrovillari);

 

SERIE D GIRONE I - PALMESE-PORTICI 0-0: i neroverdi fermano anche il Portici. Al “Lopresti” termina 0-0
SERIE D GIRONE I - ROCCELLA, il commento del derby: "Gol annullato? Parlano le immagini... Secondo tempo dominato"