Professionisti

SERIE B - CROTONE, il bilancio di patron Vrenna: "Continuiamo con Stroppa. Ripartiamo con ambizioni, la base c'è"

11.05.2019 19:49

Il patron del Crotone, Gianni Vrenna, ha parlato dopo la vittoria salvezza contro l'Ascoli:

"Dopo gennaio è uscito fuori il vero Crotone. Ho avuto paura di poter retrocedere, perché poi non dipendeva solo da noi. Quando abbiamo vinto in 10 contro il Benevento ho capito che ce l'avremmo fatta. Ora torniamo a fare calcio come l'abbiamo sempre fatto, abbiamo una buona base dalla quale ripartire. Potevamo avere qualche punticino in più, però ricordiamo sempre che abbiamo girato dopo il girone d'andata con 13 punti. Siamo stati abili a piazzare gli elementi che non volevano stare e abbiamo puntellato adeguatamente la rosa".

Sulla rosa: "Abbiamo calciatori importanti, bisogna solo capire chi ha voglia di restare qui da noi. Vedremo un pò il mercato cosa offre, in entrata e in uscita. Con Stroppa ci vedremo in settimana".

Sullo stadio: "E' ancora una spada di Damocle, vedremo di capirci di più con il sindaco. Spero in un pò di buon senso da parte di tutti".

Continua Vrenna: "Ci siamo "mangiati" il paracadute, dobbiamo guardare con estrema attenzione i conti, non dobbiamo andare fuori a certi parametri".

Su Simy: "Gli abbiamo formulato un'offerta importante, vedremo se accetterà".

Sul prossimo torneo: "Abbiamo ambizioni, ma non certo partiremo con l'obiettivo di vincere".

Sull'esonero di Stroppa: "Non ho rimpianti, forse è stata un pò affrettata. Ripartiamo da lui, non mi ero sbagliato sulla scelta dell'allenatore la scorsa estate".

 

SERIE B - I risultati dell'ultima giornata: Crotone in salvo, Lecce in serie A, Foggia in C, Salernitana ai playout. LA CLASSIFICA FINALE e tutti i VERDETTI
SERIE B - CROTONE, Stroppa dopo la salvezza: "A Crotone professionalità e strutture da serie A. Girone di ritorno superlativo"