Professionisti

SERIE C - Reggina, Cevoli nel post-gara: "Peccato per la vittoria sfumata. Bilancio estremamente positivo"

30.12.2018 21:56

Roberto Cevoli, allenatore della Reggina, ha parlato in sala stampa dopo il pari casalingo contro il Trapani:

"Grande peccato per questi due punti persi, ci credevamo tutti. Ci teniamo la grande prestazione contro una squadra forte. Abbiamo dovuto fare una partita d'attesa, però siamo riusciti a contrapporci bene. Non ricordo grosse occasioni per la Reggina, potevamo chiuderla e abbiamo sbagliato tanti passaggi. Il rigore per loro c'era, ma anche per noi c'era, l'arbitro stesso ci ha detto che il contrasto in area c'è stato, ma lui lo ha definito involontario. Ci prendiamo il punticino, alla vigilia era ben accetto e ci avremmo firmato".

Bilancio della prima parte di stagione: "Fare 27 punti è un traguardo importantissimo, viste tutte le problematiche. Oggi c'erano 41 anni di differenza tra le due squadre, dobbiamo essere tutti contenti di quello che hanno fatto questi ragazzi. Ringrazio il lavoro del mio staff, sono professionali e seri, lavorano molto e questo mi aiuta tantissimo".

Sul pubblico: "La gente ci è stata molto vicina, ci sono i presupposti per ripartire alla grande".

Sulla nuova proprietà: "Si sono presentati oggi, abbiamo avuto l'occasione di parlare per pochi minuti, più avanti ci sarà l'occasione".

Sulle ingenuità: "Chiaramente non potremmo mai eliminarle, capitano anche ai calciatori in serie A. Ma la partita perfetta non esiste, non esisterà mai".

 

SERIE B - Crotone, si è toccato il fondo: ultimo posto. Stroppa nel post-gara: "Ci sta stretto anche il pari"
SERIE C - Rende, Perrelli infuriato: "Gara non decisa dai calciatori... Almeno cinque-sei episodi molto dubbi"