Professionisti

CASO CHIEVO - Il Crotone ricorre al Collegio di Garanzia del Coni

06.12.2018 22:36

Ricordo del Crotone al Collegio di Garanzia del Coni in merito alla sentenza della Corte Federale d'Appello sul caso plusvalenze che ha coinvolto il Chievo Verona.

Nel testo diramato dal Coni si legge:

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla società F.C. Crotone S.r.l. contro la decisione della Corte Federale d’Appello – Sezioni Unite - della Federazione Italiana Giuoco Calcio, di cui al C.U. n. 043/CFA del 5 novembre 2018. La decisione, nel dichiarare inammissibile l’intervento dell’odierna ricorrente contro l’incongruità delle sanzioni inflitte alla società Chievo Verona S.r.l. all’esito del giudizio di primo grado (di cui al C.U. n. 16/TFN del 17 settembre 2018), a seguito del deferimento del Procuratore federale, ha confermato, a carico della stessa società Chievo Verona s.r.l., la sanzione disposta dal giudice di prime cure, ovvero un’ammenda pari ad € 200.000,00 e la penalizzazione di tre punti in classifica, da scontare nella stagione sportiva in corso.

La ricorrente F.C. Crotone S.r.l. chiede al Collegio di annullare la decisione impugnata e di rinviare gli atti alla Corte Federale d’Appello affinché ridetermini in maniera più afflittiva le sanzioni irrogate a carico della società Chievo Verona S.r.l.

 

MERCATO PROMOZIONE - COLPACCIO VIGOR LAMEZIA: ecco Piccirillo!
SERIE B - CASO COSENZA-HELLAS VERONA: il club rossoblù ricorre al Coni