Professionisti

SERIE B - CROTONE, Sampirisi benedice la sosta: "Meglio così, ma con il Padova dobbiamo vincere"

12.10.2018 12:06

Il Crotone si gode la soata, ma pensa già a quando tra sette giorni dovrà tornare in campo. A parlare in casa piatgorica è Sampirisi, come riporta Gazzetta dello Sport:  "Ci sta frenando anche la sfortuna. I veneti hanno bisogno di punti, noi pure. Dobbiamo vincere altrimenti è crisi", sottolinea il difensore.

"Con la rosa priva degli otto nazionali, Stroppa ha precettato tre ragazzi della Primavera del collega Ivan Moschella. Ruggiero, Tripoli e Senatore hanno allargato la rosa che ha lavorato su possesso palla, partite a pressione e lavoro atletico. A chiudere una partitella a campo ridotto. Successivamente il gruppo si è spostato in palestra per un lavoro sulla forza. Fino a lunedì prossimo il lavoro del Crotone sarà in linea di massima su questi standard con pochi interventi da parte di Stroppa sulla questione tattica. C’è da fare anche un lavoro sotto l’aspetto psicologico visto che il Crotone non vince dallo scorso 17 settembre. Dopo il successo in trasferta a Livorno è arrivata l’involuzione nei risultati: tre sconfitte e un solo pareggio e tutto nell’arco di appena 16 giorni a dimostrazione che il calendario compresso non porta bene.

BENEDETTO STOP «Una sosta che arriva al momento giusto e che ci permetterà di liberare un po’ la testa e mettere su un bel carico di lavoro perché dobbiamo sfogare tanta rabbia che abbiamo accumulato ultimamente». Così Mario Sampirisi che prova ad esorcizzare un periodo a dir poco negativo nel quale il Crotone ha forse toccato la parte più bassa di questo inizio di stagione. «Purtroppo quando i risultati tardano ad arrivare è normale che si ingeneri una sorta di irritazione che in questa settimana dovremo assolutamente trasformare in energia positiva in vista dei prossimi impegni. E poi dovremo allontanare un po’ di sfortuna che ci sta perseguitando, come per esempio nella gara contro il Palermo che poteva finire diversamente. Abbiamo fallito il gol del vantaggio – ricorda il 25enne difensore rossoblù – e sul capovolgimento di fronte prendiamo gol su un tiro deviato da due nostri difensori. E’ un momento che gira così e che speriamo possa finire il prima possibile».

OBIETTIVO PADOVA Attenzione e applicazione dei compiti assegnati in campo da Stroppa non stanno dando i risultati sperati e perciò occorre cambiare registro e la storia a questo campionato. Ancora Sampirisi. «Vista la classifica e i risultati appare evidente che quello che stiamo dando non basta per cui dovremo aumentare sia l’impegno che l’attenzione ed è quello che contiamo di fare in questa settimana che ci permetterà poi di ripartire in vista della gara casalinga di sabato 20 ottobre». E toccherà al Padova di Pier Paolo Bisoli tastare il polso al Crotone ma anche la formazione veneta non vive un buon momento: solo due pareggi nelle ultime sei gare. «Non facciamoci ingannare dai numeri perché in Serie B non esistono gare facili o squadre abbordabili. È vero, sia noi che il Padova stiamo attraversando un momento complicato per cui prevedo una partita dura e senza esclusioni di colpi»".

 

COPPA ITALIA ECCELLENZA - Gli accoppiamenti dei quarti di finale: andata il 17 ottobre
COSENZA - Incetta di premi all'Italian Sport Awards: premi per Trinchera, Braglia, Tutino, Bruccini e Di Piazza