Professionisti

SERIE B - I provvedimenti del Giudice Sportivo: un turno a Martella e Maniero

28.11.2018 08:03

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare della tredicesima giornata del campionato di serie B:

PROVVEDIMENTI verso CALCIATORI:

Tre giornate di stop: FALZERANO Marcello (Venezia): per avere, al 22° del primo tempo, calpestato violentemente con i tacchetti la coscia di un calciatore avversario;

FINOTTO Mattia (Cittadella): per avere, al 39° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una violenta manata la schiena di un calciatore della squadra avversaria.

Due giornate di stop: CAPELLO Alessandro (Padova): per avere, al 44° del secondo tempo, rivolto all'Arbitro un'espressione irriguardosa.

Una giornata di stop: AGNELLI Cristian Antonio (Foggia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

D'ELIA Salvatore (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

FALASCO Nicola (Perugia): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

MANIERO Riccardo (Cosenza): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MARTELLA Bruno (Crotone): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

SABBIONE Alessio (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00 (PRIMA SANZIONE) VIOLA Benito Nicolas (Benevento): sanzione aggravata perché capitano della squadra.

 

PROVVEDIMENTI verso SOCIETA':

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco numerosi petardi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. SPEZIA per avere suoi sostenitori, al 45° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, al 5° del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un bengala; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

 

 

SERIE B - COSENZA: il derby a Crotone rompe un'attesa lunga 15 anni!
SERIE B - CROTONE, la delusione di patron Vrenna: " In tanti anni alla guida del Crotone, non mi riconosco in una squadra che scende in campo con quell’atteggiamento in un derby"