Eccellenza

COPPA ITALIA ECCELLENZA - Corigliano: rifinitura alla vigilia della gara contro la Paolana

20.11.2018 19:49

Dopo la rocambolesca gara in campionato a Paola di sabato scorso, per l’undicesima d’Eccellenza finita 2 a 2, neanche il tempo di rifiatare che il Corigliano è già in viaggio nuovamente per la città tirrenica. Come già avvenuto nei turni precedenti, contro Scalea e O. Rossanese, doppio impegno ravvicinato anche tra coriglianesi e paolani in appena quattro giorni. In scaletta l’andata della semifinale di coppa Italia dilettanti calabrese che si giocherà all’”E. Tarsitano” sempre alle 14:30, ritorno al “Città di Corigliano” alla stessa ora mercoledì 5 dicembre. Digerita la polemica sfida di sabato scorso, causa anche delle discutibili decisioni arbitrali, la troupe biancoazzurra agli ordini dello staff di mister De Feo si è predisposta ad un appuntamento topico. Il primo atto resta una contesa dal pronostico aperto in virtù sia della valore degli jonici che del buon rendimento dei tirrenici fin qui in questa annata. Corigliano giunto ai quarti dopo aver conseguito il girone 3 e aver superato negli ottavi lo Scalea e nei quarti l’O.Rossanese. Paolana vincente nel raggruppamento 6 e approdata al quarto turno eliminando la Morrone Cosenza, agli ottavi, e ai quarti il Cotronei.  Nell’altra semifinale di fronte Bocale e San Luca con quest’ultima come unica squadra di Promozione. In palio dopo questo doppio confronto c’è la finale del 22 dicembre in gara unica e campo neutro da stabilire.  Deputati per la conduzione di gara Lorenzo Notaro della sezione arbitrale di Lamezia Terme e i guardalinee Carlo Bellini di Catanzaro e Davide Gigliotti di Lamezia Terme.

CASA BIANCOAZZURRA

Ripresa degli allenamenti al lunedì per la squadra jonica in vista del prima semifinale di coppa di domani. Rifinitura, invece, tenutasi martedì mattina al “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea. Da valutare le condizioni di Isgrò, uscito anzitempo nel match di sabato scorso. Dopo il riposo precauzionale e le cure del caso in ripresa: Cassaro, sempre in dubbio, bomber Piemontese nonché l’under Mazza. Per il resto tutti a disposizione e con un possibile turnover nell’undici titolare rispetto all’ultima uscita. Gruppo affiatato e determinato e che nonostante qualche claudicante sta imparando a cambiare pelle, al momento del bisogno, per ottenere sempre il massimo risultato. Biancazzurri, inoltre, che vorranno riscattare questo ultimo periodo fatto di due pareggi consecutivi e onorando l’obbiettivo coppa: dichiarato dalla società come paritario al campionato. Il tecnico De Feo, ancora una volta, cercherà di dosare le energie in virtù dell’altro impegno di campionato in casa del 25 novembre contro il Cotronei. E proprio mister De Feo dovrà seguire la gara dalla tribuna per il doppio turno di squalifica rimediato nel turno precedente.  Attesi come sempre, nonostante la gara infrasettimanale, i tifosi di fede biancazzurra capitanati dagli ultras “Skizzati-Group”.  

L’AVVERSARIO

La Paolana dopo questo primo e ottimo scorcio di stagione, specie dopo la gara di sabato, è una squadra energica da tenere in debita considerazione. Allenata dal tecnico Perrotta, conoscitore della piazza e titolare di un buon gruppo, la compagine tirrenica può contare su giocatori esperti come Amendola, Zicarelli, Filidoro, Del Popolo, Poltero, Federico e diversi altri.           

CS CORIGLIANO

 

SERIE C - RENDE, le modalità per acquistare le maglie celebrative: incasso devoluto all'AIL
PROMOZIONE - Gli arbitri dei recuperi: Filogaso-Bagnarese a Cortale di Locri