Eccellenza

ECCELLENZA - PAOLANA-OLYMPIC ROSSANESE 1-2, colpo fuori casa dei rossoblù, terzo posto consolidato

04.02.2019 12:52

di Cesare Mingrone - L’Olympic Rossanese espugna il “Tarsitano” di Paola. Con il risultato di due reti a uno, i rossoblù di mister Pascuzzo sono riusciti ad avere la meglio su una Paolana mai doma che, seppur in dieci dalla mezz’ora del primo tempo, non si è data per vinta. Sotto di due reti e con l’uomo in meno, la squadra allenata da mister Perrotta è riuscita a riaprire la gara ed a rimanere in partita fino al novantottesimo.

Dopo una prima parte di gara di marca paolana, al trentesimo della prima frazione di gioco sono però gli Elefantini a passare in vantaggio. Tra le proteste dei padroni di casa per presunta carica sul portiere, è  Granata a battere Corno su assistenza di Zangaro. Il raddoppio è arrivato poi al quarantaduesimo con Tramontana, bravo a concretizzare un preciso lancio di Alfano. Nella ripresa, però, la reazione che non ti aspetti: Feraco al tredicesimo riapre la partita su assist di Greco, con la gara che diventa vibrante fino al triplice fischio del Sign. Cipolla di Cosenza.

Quella andata in scena al “Tarsitano” dunque, è stata una partita che di certo non ha fatto annoiare la buona cornice di pubblico, accorsa sugli spalti spinta anche dalla giornata con temperatura gradevole. Da una parte e dall’altra le occasioni da rete non sono mancate. In un primo tempo più di marca Olympic, i ragazzi di mister Pascuzzo hanno avuto diverse occasioni per rendere più rotondo il parziale. Con il punteggio ancora fermo sul nulla di fatto, prima De Simone e poi Zangaro sono stati poco precisi per battere Corno. L’espulsione dello stesso portiere di casa  per qualche parola di troppo verso il direttore di gara, reo, a suo dire, di aver convalidato la prima rete ospite nonostante una carica di Bongiorno ai suoi danni ed il primo tempo chiuso sul doppio vantaggio a favore dei “bizantini”, facevano presagire una seconda frazione di gara in discesa per Zangaro e compagni. Nella ripresa, però, è venuto fuori tutto l’orgoglio della Paolana che ha messo alle corde gli avversari: prima il pari e poi almeno un paio di interventi di Ramunno a salvare il vantaggio sempre su Feraco.  

Pur soffrendo nella seconda parte di gara, l’Olympic Rossanese è riuscita a portare a casa tre punti da un campo dove in pochi erano riusciti a fare risultato. Bottino pieno che consente agli Elefantini di rimanere a meno sette dalla ReggioMed seconda in classifica.

Per la Paolana una sconfitta che fa male, specie perché venuta in casa e maturata con qualche polemica di troppo sull’operato dell’arbitro.  

PAOLANA-OLYMPIC ROSSANESE   1-2

PAOLANA - Corno, Longo S, Greco, Del Popolo, Polesano (dal 41’st Federico), Polterno, Feraco, Gaudio, Longo F, Azzinnaro, Caruso (dal 35’pt Soria). All. Vittorio Perrotta

OLYMPIC ROSSANESE - Ramunno, Granata, Mirabelli, Sposato (dal 18’st Morfò), Zangaro, Alfano, Benincasa, De Simone (dal 35’st Meta), Bellitta, Tramontana (dal 1’st Manfredi), Bongiorno (dal 44’st Attadia). All. Mario Pascuzzo

Marcatori: 31’pt Granata, 42’pt Tramontana (OR); 13’st Feraco (P).  

Arbitro: Cipolla di Cosenza

Ammoniti: Azzinnaro, Gaudio (P); Sposato, Granata, Morfò, De Simone (OR).

Espulsi: 35’pt Corno.

 

ECCELLENZA - BOVALINESE-TREBISACCE 1-1, gli amaranto sbattono sui pali, un punto per i Delfini
ECCELLENZA - COTRONEI-BOCALE 2-1, i giallorossi vedono i playoff, il Bocale li saluta