Serie D

SERIE D GIRONE I - Botta e risposta tra Palmese e Roccella. Il derby finisce 1-1

18.02.2019 10:20

di Sigfrido Parrello - Botta e risposta nel derby tra Palmese e Roccella ed alla fine finisce 1 a 1, risultato che comunque rispecchia i novanta minuti. Ad un primo tempo dove la ultracentenaria Palmese di mister Ivan Franceschini è stata dominatrice della gara, si è vista una ripresa a favore del Roccella del tecnico Francesco Passiatore.

Bella la rete del vantaggio neroverde realizzata da Leonardi. Poi, trascorsi tredici minuti, gli jonici riescono a pareggiare grazie ad un calcio di rigore trasformato da Messina dopo un grave ed ingenuo fallo in area di rigore neroverde.

Durante la ripresa la Palmese non riesce più ad imporsi così il Roccella prende fiato rendendosi pericoloso.

PALMESE - ROCCELLA 1-1

U.S. PALMESE 1912 (3-5-2): Barbieri, Bruno, Gambi (K), Lucchese (17’st Mistretta), Brunetti, Cinquegrana, Calivà, Leonardi (42’st Saba), Adam Ouattara Adamzaki (40’st Guglielmi), Bonadio (33’st P. Trentinella), Occhiuto (30’pt Colica). A disposizione: Zoccali, Piras, Pascarella, Spanò. Allenatore: Ivan Franceschini.

A.S.D. ROCCELLA JONICA 1935 (4-4-2): Scuffia, Cordova (K), Asselti, Amelio, Osei, D. Strumbo, Messina (24’st Busatta), Zukic (28’st Braglia), Diop Ousmane (10’st Riitano), Ngom Ndiaga, Djwuomo Adusa Jonathan. A disposizione: Perfetti, Filippone, Tassone, Mesiti, Mbaye Banda, Akonedo Desmond. Allenatore: Francesco Passiatore.

marcatori: 2′pt Leonardi (P), 45’pt Messina (R) su calcio di rigore.

ARBITRO: Alessandro Cutrufo della Sezione A.I.A. di Catania.

ASSISTENTI: Rodolfo Spataro della Sezione A.I.A. di Rossano e Roberto Sciammarella della Sezione A.I.A. di Paola.

NOTE: spettatori 500 circa compresi una quarantina provenienti da Roccella. Pomeriggio soleggiato e freddo con la temperatura che segnava 14°.Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in ottime condizioni. Ammoniti: Diop Ousmane (R), Scuffia (R), Leonardi (P) e Amelio(R), Angoli: 5-3 per la Palmese. Recupero: 2’pt; 5’st.

 

SERIE C - REGGINA, Drago dopo il ko: "Campo impossibile, ancora dobbiamo lavorare"
Cosenza-Cremonese: al San Vito sfida-salvezza