Professionisti

SERIE C - RENDE, Modesto al settimo cielo: "Questa squadra è capace di soffrire e fare bene. Grandi meriti al club e a tutti i ragazzi"

11.11.2018 02:11

E' felice Ciccio Modesto, tecnico del Rende, dopo la quinta vittoria consecutiva della sua squadra, che batte la Sicula e si attesta addirittura in vetta alla graduatoria del girone C della serie C:

"Nel primo tempo abbiamo avuto tante occasioni per creare pericoli. Poi nel secondo tempo la Sicula ci ha fatto soffrire ma questi ragazzi sono bravi a difendere e poi quando ripartono fanno male. Siamo una squadra che da fastidio perchè corre, è determinta. E poi chi entra dà sempre una grossa mano. Come Godano che oggi ha segnato dopo essere entrato, e contro la Reggina ha fatto l’assist del gol decisivo".

Continua Modesto: "Questa è una squadra che sa soffrire e giocare bene. L’abbiamo dimostrato in tante partite e anche oggi, pur soffrendo nel secondo tempo, abbiamo portato a casa una vittoria molto difficile perchè la Sicula è una squadra organizzatissima, una delle squadre che ci hanno messo più in difficoltà".

Sorpresa Rende, forse non per il tecnico biancorosso, che sottolinea: "Nessuno credeva che si potesse arrivare così in alto con dei ragazzi che venivano da categorie inferiori e con innesti importanti che non conosceva nessuno. Invece questa è una squadra amalgamata bene e migliorata tanto. Merito anche del ds Martino, il presidente, il direttore Ciardullo e il mister Gagliardi" .

Ancora sul club: "Abbiamo una struttura societaria in cui si punta molto al lavoro con i giovani. La società mi ha chiesto proprio questo: valorizzare i giovani. Giovani che hanno l’eta giusta per metetrsi in mostra. Fin dal ritiro  ho avuto la netta sensazione che questa squadra avesse le caratteristiche richieste per fare un campionato importante e per potersela giocare con tutte le squadre. Chiaro che poi a Rende ci sono poche pressioni, sopratutto dal punto di vista mediatico e questo ti aiuta parecchio".

 

SERIE C - CATANIA-CATANZARO, LE PROBABILI FORMAZIONI: Auteri cerca punti al Massimino
SERIE B - COSENZA-LECCE 2-3, Gazzetta dello Sport: "Salentini infiniti, Braglia ora rischia"