Eccellenza

Cosimo Silvano a CALABRIAGOL.IT: "Serie D, le calabresi viaggiano bene. In Eccellenza, sarà lotta sino alla fine tra Corigliano e ReggioMed. San Luca da applausi, ma dietro sarà una bella lotta"

01.12.2018 19:03

CALABRIAGOL.IT ha avuto il piacere di ascoltare l'allenatore di tante squadre del calcio calabrese Cosimo Silvano, con il quale abbiamo parlato del momento dei vari campionati e delle squadre.

In serie D le calabresi non stanno facendo per nulla male, nonostante qualche problematica extra...

Il Locri è partito bene, ha fatto tanti risultati utili e ha solo fatto qualche passo falso in casa, ma le prospettive sono sicuramente interessanti. Mi aspettavo qualcosa di più dal Roccella, ma chiaramente ancora c'è molto da giocare. La Cittanovese è altalenante, ma ha in Zito un grande allenatore. Poi c'è il miracolo Palmese, che è sotto gli occhi di tutti. Nonostante l'emergenza, va dato atto a Franceschini di aver dato grande serenità e tranquillità alla squadra: il merito dell'allenatore è grande. Infine, il Castrovillari è un pò la delusione, anche perché l'organico è ottimo.

In Eccellenza, a parte la lotta in vetta, la classifica è ancora molto corta.

Indubbiamente. Ad inizio campionato ci siamo sbilanciati sul fatto che il Corigliano potesse dominare, ma la squadra di De Feo ha trovato un'avversaria molto valida, che secondo me riuscirà ad arrivare sino alla fine in lotta con i biancoazzurri.

Sulla lotta playoff, le squadre in corsa sono già lì?

Dietro Corigliano e ReggioMediterranea non vedo squadra che possono tenere gli stessi ritmi, quindi bisogna anche vedere a che distanza si classificheranno le altre squadre. Va dato atto che il Cotronei si sta ripetendo su buoni livelli.

Sulla sua ex squadra il Siderno?

Mi è dispiaciuto per l'esonero di Mesiti, non ha avuto il tempo per poter registrare la squadra, mi auguro che la squadra possa centrare la permanenza. E' mancato un pò quell'attaccante capace di fare la differenza, anche se il Siderno ha attaccanti di qualità, come i vari Figliomeni, Jawara, Gliozzi. L'anno scorso abbiamo conquistato i playoff, ma sappiamo bene che la scorsa stagione c'era il Locri e probabilmente c'erano motivazioni extra per fare bene. Il progetto si è un pò ridimensionato per varie vicissitudini, anche perché il momento economico del territorio non è dei più rosei.

Sul girone B della PROMOZIONE?

Il San Luca ha praticamente chiuso il campionato, va dato merito a loro di aver costruito un organico importante e di avere alle spalle una struttura molto organizzata: si prospetta anche la finale di Coppa che sarebbe la ciliegina. Le inseguitrici sono lontane, visto anche che il Brancaleone ha subito qualche battuta a vuoto, la Stilese e il Gioiosa secondo me si giocheranno il secondo posto, mentre per ora la Bagnarese non riesce proprio a trovare continuità ed è un peccato perché Bagnara è una piazza importante. Vedremo se i valori cambieranno in concomitanza con il mercato di dicembre, anche perché se le squadre calabresi di D dovessero salvarsi, allora si aprirebbero scenari interessanti...

 

MERCATO ECCELLENZA - CORIGLIANO, ecco i primi colpi: torna Tricarico, ecco Micieli
SERIE B - LE PAGELLE del CROTONE: Aristoteles fallisce la sua occasione, male Budimir-Simy