Serie D

SERIE D - IGEA VIRTUS-PALMESE 0-2, anticipo felice per i neroverdi, Igea ko

19.01.2019 22:03

di Sigfrido Parrello - Anticipo del Girone I della Serie D felice per la ultracentenaria Palmese (così come richiesto dall’Igea Virtus per evitare la concomitanza con la festa patronale di Barcellona di San Sebastiano in programma domenica 20 Gennaio 2019) che passa con facilità al “D'Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto superando per 2-0 l’IgeaVirtus grazie alle reti di Occhiuto e Pasquale Trentinella nel giro di due minuti, al 44' e 46' del primo tempo. La sfida del doppio 3-5-2 operato dai due mister, Tedesco e Franceschini, la vince così il tecnico neroverde.

LA CRONACA DEL MATCH: al minuto numero 12 i siciliani dell’Igea Virtus tentano la via della rete quando Perkovic dalla destra mette il pallone al centro dove Calabrese tira ma la palla finisce fuori non di molto. Al 20esimo il neroverde Mistretta effettua un tiro cross che Cascione para. Al 38esimo ancora Perkovic riesce a superare due avversari per poi scaricare su Grosso sul quale chiude bene Barbieri. Al 44esimo la Palmese passa in vantaggio: dalla sinistra Ouattara passa il pallone a Occhiuto che direttamente da fuori area batte Cascione per l’uno a zero Palmese.Trascorrono appena due minuti quando la Palmese raddoppia questa volta per merito del capitano tutto palmese purosangue Pasquale Trentinella che al 46esimo con una punizione batte l’impreparato portiere dei siciliani.

Nella ripresa i siciliani cercano disperatamente di raddrizzare il match prima con l’ex Dodaro che al 5’ calcia di piatto ma Barbieri salva il tiro molto angolato. Al 10’ ancora Igea Virtus in avanti con Calabrese che da fuori area calcia fuori. Al 14esimo Pasquale Trentinella per la Palmese mette per la testa di Ouattara ma la sfera termina di pochissimo fuori a fil di palo. Al 32' ci prova da fuori area il siciliano Mancuso con il pallone che termina di poco alto sopra la traversa. Al 34esimo la Palmese non sfrutta a dovere un calcio di rigore assegnato dall’arbitro per un contrasto tra Mancuso e Calivà. Dal dischetto si presenta Ouattara che si fa deviare il tiro dal portiere dell’Igea. Dopo sei minuti di recupero l’arbitro fischia la fine che decreta una pesantissima sconfitta interna per l’Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto ed una vittoria importantissima per la Palmese adesso in posizione di classifica tra le grandi del torneo.

 

IGEA VIRTUS BARCELLONA-U.S. PALMESE 0-2

 

IGEA VIRTUS BARCELLONA (3-5-2): Cascione, Allegra (K), Akrapovic (VK), Dodaro, Grosso (9'st Asprilla), Diamoutene, Mancuso, Giambanco (30'st Miuccio), Perkovic, Pisaniello, Calabrese (14'st Moussa). A disposizione: Cannizzaro, Bucca, Mattaliano. Allenatore: Giacomo Tedesco.

U.S. PALMESE 1912 (3-5-2): Barbieri, Lavilla (11'st Guglielmi), Occhiuto (38'st Saba), Cinquegrana, Bruno, Brunetti (VK), Calivà, P. Trentinella (K) (21'st Lucchese), Adam Adamzaki Ouattara, Colica (50'st Macagnone), Mistretta (34'pt Gambi). A disposizione: D'Angelo, Piras, Pascarella, Bonadio. Allenatore: Ivan Franceschini.

marcatori: 44’ Occhiuto, 46’ P. Trentinella.

ARBITRO: Andrea Calzavara della Sezione A.I.A. di Varese.

ASSISTENTI: Nemanja Panic della Sezione A.I.A. di Trieste e Stefano Valeri della Sezione A.I.A. di Maniago.

NOTE: spettatori 250 circa (una cinquantina i supporters provenienti da Palmi). Ammoniti: Calabrese (IV), Adam Adamzaki Ouattara (P) e Occhiuto (P). Recuperi: 3’pt; 6’st. Calci d’angolo: 6 a 3 per la l’Igea Virtus.

 

PRIMA CATEGORIA GIRONE A - I risultati degli anticipi: ok il PraiaTortora, il Real Montalto vince il derby, crollo Cetraro. LA NUOVA CLASSIFICA
SERIE B - COSENZA-ASCOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI: Braglia con gli uomini contati, fondamentale vincere