Professionisti

SERIE C - CATANZARO-VIBONESE 2-0, le parole dei due tecnici, Auteri: "Nessuna gara è facile". Orlandi: "Male negli ultimi 16 metri"

26.09.2018 00:09

Ecco gli interventi in sala stampa del Ceravolo dopo la vittoria del Catanzrao sulla Vibonese:

AUTERI (all.Catanzaro):

"Ho visto sempre un buon Catanzaro, anche a Rende. A volte noi commettiamo qualche errore gratuito, gli avversari ci credono, chiaramente ci sono degli aspetti che serve migliorare. Siamo sempre tosti, sul pezzo. E' una vittoria meritata, ma siamo consapevoli che abbiamo margini di miglioramento enormi. Questo è un gruppo che non è cresciuto insieme, molti non hanno ancora la condizione giusta. Stiamo facendo bene sul piano del gioco e della costruzione. Molto volte non chiudiamo le partite, ma perché non giochiamo da soli, noi siamo una squadra che abbiamo iniziato un progetto e con il quale vogliamo toglierci delle soddisfazioni. Cresceremo come tenuta fisica e sotto tutti gli altri aspetti. Chi capisce che dobbiamo soffrire è ben accetto e deve sostenere la nostra causa".

Su Rende: "Ci manca un punto di quella partita, non meritavamo di perdere".

Sui singoli: "Non ci sono calciatori che hanno grandi trascorsi individuali, in tanti però sono sulla strada della crescita, faccio riferimento a Maita e Ciccone. Favalli, Signorini, De Risio erano in pratica alla prima partita. Sono tutti calciatori che hanno qualità, cresceranno ulteriormente. Miglioreremo sotto tanti aspetti".

Sulla Casertana: "Sarà come sempre un confronto equilibrato, di fronte ci saranno due squadre con qualità. Non è certamente una partita da dentro o fuori, in questo momento non si decide nulla. Dopo 20-25 partite si potrà avere un'idea sulle forze del campionato".

 

ORLANDI (all.Vibonese):

"In questo momento davanti non riusciamo a concretizzare quanto costruiamo".

Sulla gara: "Mi è piaciuto meno il primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo messo in campo un diverso atteggiamento. Abbiamo cercato di sviluppare il gioco sulle fasce, poi chiaramente negli ultimi 16 metri pecchiamo di precisione e siamo poco concreti".

Su Bubas e altri: "Ha fatto una gara molto dispendiosa l'altro ieri, stasera c'era un campo estremamente pesante. Dobbiamo cercare di portare in condizione tutti i ragazzi. Bene Taurino, che oggi ha fatto giocate importanti, sopratutto sulla trequarti. Cani deve ancora lavorare sull'esplosività. Dobbiamo continuare a lavorare, vogliamo giocarcela con tutti, anche se noi non dobbiamo fare punti a Catanzaro. Dalla prossima dobbiamo iniziare a cercare di sfruttare tutte le occasioni".

 

 

SERIE C - MONOPOLI-RENDE 0-1, parla Modesto: "Gara combattuta, bravi a stare in partita"
ECCELLENZA - OLYMPIC ROSSANESE-TREBISACCE 0-2, passano i giallorossi, primo ko per Pascuzzo