Serie D

SERIE D GIRONE I - PALMESE-LOCRI 1-2, derby al Locri che espugna il “Lopresti”. Palmese ancora sconfitta

16.12.2018 21:59

di Sigfrido Parrello - Grande prova di carattere del Locri che, dopo una settimana travagliata per via del cambio in panchina con Alessandro Pellicori subentrato a Umberto Scorrano solo venerdi scorso, espugna il leggendario “Lopresti” di Palmi ritornando sulla Jonica con 3 punti importantissimi. Bravissimi i ragazzi dell’ex allenatore neroverde Pellicori.

Locri che in riva al Tirreno riesce nell’impresa di battere la Palmese di mister Ivan Franceschini (terza sconfitta consecutiva per i neroverdi) al termine di una prestazione piena di carattere.

Palmese che comunque, nonostante la sconfitta, non ha demeritato anzi, può recriminare per alcune azioni, almeno tre, clamorosamente sciupate.

LE RETI: jonici in vantaggio al 12esimo del primo tempo con Siano che recupera un pallone a centrocampo e, dopo una discesa, prima viene fermato ma successivamente, con caparbietà, recupera palla e batte Barbieri. La Palmese reagisce alla grande così riesce a pareggiare con Bonadio al minuto numero 37 quando il neroverde Rocco Occhiuto dalla sinistra mette al centro in direzione di Adam Ouattara Adamzaki che riesce a deviare quanto basta per l’accorrente Bonadio che dentro l’area di rigore calcia per la rete del momentaneo 1 a 1. Il Locri non molla così realizza il gol che decide il derby Jonio-Tirreno al 18esimo della ripresa quando la retroguardia della Palmese difetta così l’amaranto Caruso calcia da 20 metri superando Barbieri per il definitivo 2-1.

Società neroverde della Palmese in Amministrazione giudiziaria gestita dal dott. Domenico Larizza che a fine partita ha deciso il silenzio stampa.

 

U.S. PALMESE 1912 - A.C. LOCRI 1909: 1-2

U.S. PALMESE 1912 (4-3-3): Barbieri, Chidichimo (70’ Piras), Gambi (K), Lucchese, Guglielmi (70’ Mistretta), Cinquegrana, Calivà, Colica (70’ Pascarella), Adam Ouattara Adamzaki, Bonadio, R. Occhiuto (85’ Leonardi). A disposizione: D’Angelo, Macagnone, Basile, P. Trentinella, Spanò. Allenatore: Ivan Franceschini.

A.C. LOCRI 1909 (4-3-3):Pellegrino, Galullo, M. Carbone (VK) (75’ Libri), Caruso (83’ Biancola), De Marco (63’ Varricchio), Baccillieri, Pagano, Foti, Siano, Strumbo (K), Pannitteri. A disposizione: Iemma, Costabile, D’Apice, Fania, Nobile, Bruzzese. Allenatore: Alessandro Pellicori.

RETI: 12’pt Siano (L), 37’pt Bonadio (P), 18’st Caruso (L).

ARBITRO: Eugenio Scarpa della Sezione A.I.A di Collegno. COLLABORATORI:Antonino Junior Palla della Sezione A.I.A. di Catania e Filippo Fusari della Sezione A.I.A. di Catania.

NOTE: spettatori 800 circa (200 circa i supporters quelli provenienti da Locri). Pomeriggio nuvoloso e freddo con la temperatura che segnava 14°.Terreno di gioco in erbetta sintetica del“Lopresti” in ottime condizioni. Espulso: al 20’st Strumbo (L). Ammoniti: Caruso (L), Baccillieri(L), Cinquegrana (P), Pagano (L), Chidichimo (P) e Calivà (P). Angoli: 7-3 per la Palmese. Recupero: 2’pt; 5’st

 

SERIE D GIRONE I - ROCCELLA-CITTANOVESE 4-1, poker amaranto e tre punti d'oro
SERIE D GIRONE I - GELA-CASTROVILLARI 0-1, blitz rossonero ed è quarto posto