Professionisti

SERIE B - CROTONE, Stroppa dopo la salvezza: "A Crotone professionalità e strutture da serie A. Girone di ritorno superlativo"

11.05.2019 21:15

Giovanni Stroppa, tecnico del Crotone, ha parlato dopo il raggiungimento della salvezza:

"Servono i presupposti per proseguire assieme, ma non vedo il motivo per cambiare aria. Mi è stato tolto un giocattolo, abbiamo fatto tanto per dare un'idea e un'identità a questa squadra. Io penso che vedere una squadra che gioca in questa maniera è un bel viatico per un campionato di vertice. Sono stato mandato via a due punti dai playoff, sono tornato quando c'era una squadra morta, una società morta e abbiamo fatto un girone di ritorno superlativo. Per fare un campionato di vertice serve la base di questa squadra".

Continua Stroppa: "Questo risultato va condiviso anche con chi sta dietro le quinte, tutti coloro che hanno mostrato un'unità d'intenti importante. C'è stata una capacità di fare quadrato che ha fatto la differenza. La qualità dei campi è imprescindibile per un tecnico che vuole trasmettere alla sua squadra un certo tipo di calcio. La qualità del lavoro si è talmente elevata che è la base dalla quale ripartire. Non vorrei che la società si lasciasse andare, a prescindere o meno da Stroppa, ci sono le possibilità e bisogna proseguire con questo lavoro che è stato impostato".

Sul mercato: "Ursino ha un anno di esperienza con Stroppa e saprà completare al meglio la squadra. A Crotone ci sono le risorse e la qualità delle strutture è fondamenatle, tutte le strutture sono da serie A, tutti quelli che lavorano con noi hanno dato prova di essere da serie A. Quindi, non smantelliamo nulla, ci sono potenzialità incredibili".

Stroppa dopo il suo ritorno: "A luglio c'era troppa presunzione, quando sono tornato mi sono sentito allenatore al 100% di questa squadra. Avevo detto che la A aveva fatto male a qualcuno, non solo nell'abiente, ma anche in società. Chiaramente c'è stato il problema della costruzione della squadra, visto il dubbio della categoria. Ma ripeto, non ho rimpianti, ho sempre cercato di portare una certa idea di calcio".

 

SERIE B - CROTONE, il bilancio di patron Vrenna: "Continuiamo con Stroppa. Ripartiamo con ambizioni, la base c'è"
SERIE C - REGGINA, Cevoli alla vigilia del Monopoli: "Non faremo una gara difensiva, Monopoli squadra con qualità"