Professionisti

COPPA ITALIA SERIE C - Trapani-Catanzaro 1-0, giallorossi sconfitti ed eliminati dalla coppa

06.02.2019 23:33

 

Al “Provinciale” di Trapani i padroni di casa battono il Catanzaro di mister Auteri con il risultato di 1-0 qualificandosi ai quarti. Gara subito in salita per i giallorossi che al 3' incassano la rete che risulterà decisiva, grazie ad una punizione dai 16 metri di Costa Ferreira. I granata di mister Italiano sfiorano il raddoppio con Fedato al 23'. Prima frazione di gara sottotono per le aquile giallorosse che raramente si affacciano dalle parti di Ferrara.
Nel secondo tempo i padroni di casa hanno la chance per chiudere la gara con Dambros che spreca al 47' una ghiotta opportunità dopo essersi sbarazzato della retroguardia giallorossa, con una conclusione imprecisa. La squadra di Auteri cerca di reagire ed ha l'occasione per pareggiare i conti ed andare ai supplementari con il neo entrato Nikolopoulos. Infatti il giovane calciatore greco all'80' si rende pericoloso con un colpo di testa che termina sul palo. Niente da fare per il Catanzaro che esce sconfitto e saluta la competizione.

Per i granata ai quarti ci sarà il Potenza, vittorioso nella sfida con il Monopoli dopo i calci di rigore. 

 

IL TABELLINO:

TRAPANI (4-3-3): Ferrara; Lomolino, Pagliarulo (46' Scognamillo), Da Silva, Scrugli (22' Corapi); Costa Ferreira, Toscano, Aloi (58' Taugourdeau); Fedato, Evacuo (58' Tulli), Dambros (69' Mastaj). A disp.: Dini, Ingrassia, Cavalli, Ferretti, Valenti, Franco. All. Italiano.

CATANZARO (3-5-2): Elezaj; Pambianchi (69' Maita), Riggio, Nicoletti; Posocco (80' Lame), Eklu (80' Nikolopoulos), Iuliano, De Risio, Favalli; Ciccone, Giannone. A disp.: Furlan, D'Ursi, Mittica. All. Auteri.

ARBITRO: Zingarelli di Siena (Nuzzi-Meocci).

MARCATORI: 3' Costa Ferreira

NOTE: Ammoniti: De Risio, Riggio (C), Taugourdeau, Mastaj (T)

SERIE D GIRONE I - I provvedimenti del Giudice Sportivo: stop di un turno per due della Palmese
ECCELLENZA - I provvedimenti del Giudice Sportivo: cinque i calciatori squalificati, un turno di stop per mister Iannì