Professionisti

SERIE B - CROTONE, Gaz.Sport: "Benali convoca i tifosi per la gara di sabato"

11.04.2019 12:41

"I nostri tifosi saranno l'uomo in più", sottolinea Benali a Gazzetta dello Sport sul momento del Crotone.

"Difficile capire se in casa Crotone il livello di rabbia per la maxi squalifica a Golemic sia più o meno come quello dopo la sconfitta nel derby di domenica scorsa. Sta di fatto che i rossoblù hanno dovuto incassare due mazzate in pochissime ore, compresa anche quella al medico sociale Iera (fermato per sei giornate) e al massaggiatore Cistaro (cinque turni come Golemic) il che farebbe ipotizzare un clima da caccia all’uomo scatenatosi al momento dell’annullamento del gol di Simy. La società naturalmente non ci sta e ha inoltrato il reclamo per la revisione dei provvedimenti.

ASPETTANDO I RIENTRI Intanto però, a 48 ore dalla gara casalinga contro la Cremonese, Stroppa è deciso a far dimenticare le amarezze del San Vito – Marulla provando a caricare i suoi ragazzi e magari recuperare qualche infortunato di lungo corso. I grigiorossi di Rastelli sono quasi salvi a quota 38 ma ciò non toglie che tenteranno di assicurarsi un altro anno in B il prima possibile senza aspettare le ultimissime giornate. Il Crotone invece non può più attendere se non altro perché dopo la gara di sabato prossimo dovrà stare fermo un giro per il riposo, osservare lo svolgimento della giornata senza poter essere artefice del proprio destino.

ZERO CALCOLI A quota 33 ci sono pochi calcoli da fare: allo Scida il Crotone deve costruirsi la propria salvezza provando a fare il massimo dei punti contro la Cremonese, il Benevento e all’ultima di campionato contro l’Ascoli. «Lo stato di salute lo stiamo dimostrando da un bel po’ di tempo e anche contro il Cosenza credo che si sia visto – afferma il centrocampista Ahmad Benali – a dimostrazione che, in questo girone di ritorno, siamo stati in grado di dare filo da torcere a tutti e sono certo che lo faremo fino alla fine della stagione». Contro la squadra degli ex Dos Santos, Migliore e di David Dei (preparatore dei portieri cremonesi) il 27enne mediano del Crotone lancia un appello a tutta la tifoseria.

UNA MANO DAI TIFOSI «Erano in tanti a Cosenza, e saranno tanti anche sabato prossimo per questa importante e delicata partita: ci aspettiamo un grande aiuto. Ma è chiaro che il massimo dovremo farlo noi vincendo e provando a buttarci alle spalle le amarezze degli ultimi giorni». La Cremonese non perde da cinque turni con elementi come Castrovilli e in particolare Strizzolo in gran forma. «Guai a sottovalutare la loro forza ma dobbiamo pensare solo a noi stessi, continuare a fare bene in questo girone di ritorno, dimenticare l’andata e provare a migliorare la classifica che non ci rende merito»", si legge.

 

SERIE D - ROCCELLA, il cammino sino al termine del campionato: c'è da scalare l'Everest
SERIE B - COSENZA, "l'oro rossoblù è Palmiero"