Professionisti

SERIE B - Gazzetta dello Sport: "Scatto Crotone, Simy gela Lucarelli"

18.09.2018 11:09

Il Crotone batte a domicilio il Livorno, Gazzetta dello Sport commenta il successo della squadra di Stroppa. Voto 7 a Simy, Stoian, 6,5 per Cordaz, Cuomo, Benali e Firenze:

Riecco Simy e il Crotone gode. Il centravanti nigeriano, che nella scorsa stagione aveva alimentato i sogni dei calabresi, regala a Stroppa un successo importante sul campo del Livorno, che resta a quota zero. Tre punti sofferti e, proprio per questo, ancora più preziosi. In una serata complicata, nella quale il Crotone non è mai riuscito a prendere il comando delle operazioni la differenza la fanno il coraggio di Stroppa, la fantasia di Stoian e l’istinto realizzativo di Simy. A specchio, con prudenza. Livorno e Crotone si rispettano e si temono a lungo, cercando di cogliere l’attimo giusto per sbloccare una partita complicata. Per mettere un po’ di pepe nella sfida, così, diventa fondamentale la qualità, e visto che nel Livorno c’e Diamanti tocca a i toscani regalare gli unici squilli in un primo tempo persino noioso. È di Alino il primo tiro della partita, dopo ben 37 minuti, ma Cordaz ribatte abilmente il suo sinistro a rientrare. Otto minuti dopo, proprio in chiusura di tempo, parte ancora dal piede di Diamanti la punizione velenosa che pesca in area Dainelli, il colpo di testa però non è abbastanza potente per superare il bravo portiere degli ospiti.Tutto lì, anche se i toscani ci mettono pure un vivace Murilo ed un ordinato Luci. Stroppa tiene tutti compatti e si gode un leggero predominio territoriale, la qualità in regia di Benali ed alcune chiusure difensive di Cuomo.

QUALITA’ CON STOIAN Faraoni, al 6’ del secondo tempo, spaventa Mazzoni con un bel tiro da lontano. Un segnale che regala coraggio a Stroppa. Il tecnico degli ospiti ha l’intuizione giusta: inserisce Stoian, regalando qualità alla sua formazione, al posto di uno svagato Faraoni, spostando a destra Firenze. Mosse perfette se abbinate al terzo cambio: Simy per un Budimir solo volonteroso, appena passata la mezzora. Lucarelli va in difficoltà: è costretto a cambiare uno stanco Luci e deve fare i conti con il calo, evidente, di Diamanti, pure innervosito da alcuni fischi arbitrali. Il Livorno così arretra e riesce sempre meno frequentemente a pungere in avanti, anche se Agazzi, spostato in cabina di regia, mostra grande personalità. Al 39’ però arriva il colpo vincente del Crotone, praticamente al primo vero tiro in porta. Le due conclusioni precedenti, di Nalini, erano stati passaggi al portiere. Stoian, accentrandosi da sinistra verso il centro del campo ha l’ispirazione giusta e pesca, con un passaggio perfetto, Firenze, pronto a tagliare da sinistra sorprendendo Iapichino. L’assist al volo dell’esterno è puntuale e micidiale, Simy si fa trovare pronto al colpo del k.o.. Letale nonostante l’ultimo tentativo di Raicevic nel recupero, ribattuto da Cordaz.

 

SERIE B - CROTONE, Stroppa dopo il successo di Livorno: "Secondo tempo di livello, bene i subentrati"
CALCIO CAOS - Format B e ripescaggi, si riparte: "Ora Cadetteria a 22?"