Professionisti

SERIE B - CROTONE-PALERMO 3-0, Gaz.Sport: ""Crotone all'improvviso, Palermo strapazzato"

27.02.2019 14:25

"Crotone all'improvviso, Palermo strapazzato", scrive Gazzetta dello Sport sulla vittoria dei pitagorici

"D’orgoglio e di rabbia, il Crotone rade al suolo il Palermo e il Benevento sentitamente ringrazia visto che sorpassa e si piazza secondo. Tre pugni in pieno viso a chi è leader nella classifica per punti in trasferta. Ma allo Scida, si sa, in epoche diverse sono caduti anche i dinosauri d’alta classifica figurarsi i rosanero con il morale sotto i tacchi per le beghe societarie. Il Crotone non vinceva in casa dal 20 ottobre, ci riesce con la sassata di Rohdén, una furbata di Mraz e un rigore che Simy realizza da chirurgo, preciso, sprecando un amen dopo la palla del 4-0.

CHIAVE Stroppa aveva anticipato «con le prime tre in classifica voglio vedere il nostro valore»: chiude in bellezza. Stellone opta per il turn over, assemblando in attacco la coppia-amuleto Nestorovski-Moreo ma allo Scida è un flop. Il copione è sì rispettato, Moreo sembra un trattore su e giù, di spada e sciabola: spazi, pressing sportellate con Vaisanen e Spolli, servizio permanente in zona guastatori, ma produce poco. Stellone parte con gli esterni alti, Rispoli e Aleesami elastici, Falletti è dietro le punte più per... scenografia che per costruire. Difesa ben oltre la propria area, lanci a tagliare la mediana per Nestorovski ma il fuorigioco calabrese è inesorabile concedendo solo una girata in porta di Moreo su assist di Rispoli (22’).

IL RIBALTONE Barberis intuisce, se si lascia troppo fare arriva la seconda sconfitta di fila in casa, prende il pallino e inventa: inizia a saltare sistematicamente Haas e a prender di mira Pomini. Il cross che innesca il vantaggio è perfetto, Simy svetta quasi volasse, di testa manda la palla sul palo, Rohdén la ribatte beffando tutti. Il copione inverte i ruoli da protagonisti del testa coda. Pettinari sfiora il raddoppio e s’infortuna sul bellissimo tiro a effetto. La lavata di testa, nell’intervallo, di Stellone serve perché in campo torna un altro Palermo: corre, ringhia, aggredisce, osa ma dura poco. Rispoli in slalom e tiro (3’) sfiora il palo come Nestorovski 2’ dopo. Rispoli attacca dal suo lato e la mediana va a supporto, respinge dietro il Crotone. Però è serata da dimenticare per la difesa siciliana, burrosa — se non liquefatta — quando Mraz s’invola in dribbling, aiutato da Simy e con Bellusci-Rajkovic che non riescono a sventare nemmeno sull’avversario a terra e il pallone quasi fermo, per poi essere scaraventato in porta da Mraz. Il fallo da rigore di Aleesami, sempre su Mraz — in chiusura — chiude una serata nero pece e scaccia i rosanero dalla zona a promozione diretta", si legge.

Per Gazzetta il migliore è Barberis, voto 7

 

 

 

SERIE D - LOCRI, il cammino sino alla fine del campionato: gare impegnative fuori casa, in programma due derby
SERIE D GIRONE I - I provvedimenti del Giudice Sportivo: un turno a Asselti (Roccella), Paviglianiti (Cittanovese) e Cinquegrana (Palmese)