Serie D

SERIE D AL VIA! LOCRI, parla il ds Anastasio a CALABRIAGOL.IT: "Siamo pronti alla grande avventura. Contenti del nostro mercato"

15.09.2018 18:33

Tempo di vigilia per il Locri, che torna in serie D dopo tanti anni di assenza. Ai microfoni di CALABRIAGOL.IT ha parlato il direttore sportivo Francesco Anastasio, che ha voluto fare il punto delle emozioni in casa amaranto:

"E' di certo un battesimo di fuoco sul campo di una squadra che ha militato per tanti anni nel Professionismo. Forse hanno qualche elemento di qualità in meno rispetto alla scorsa stagione, ma resta una formazione temibile, in più il fattore ambientale può davvero pesare. Andiamo a Nocera consapevoli della nostra forza, ce la giochiamo senza alcun timore".

 

Un bilancio del mercato?

"Con l'arrivo di Pirrone, abbiamo cercato di alzare il livello tecnico della rosa e devo ringraziare la società per lo sforzo. Ancora dobbiamo sistemare qualcosa, arriverà un difensore Over, ma abbiamo certamente costruito un mix giusto di calciatori di qualità e esperienza e tanti Under di buon livello. Siamo certamente molto soddisfatti".

 

Quando si risolverà la questione-Comunale?

"Credo che per le prime due-tre gare giocheremo lontano da casa, anche se relativamente lontano, visto che potremmo andare a Roccella. Manca poco oramai, per noi conta tantissimo avere il nostro campo di gioco, ma sopratutto il sostegno dei nostri tifosi".

 

Il Locri parte per?

"Per mantenere la categoria. Vogliamo arrivare al più presto a 40 punti, poi tutto ciò che verrà sarà ben accetto. Ma non dobbiamo avere grilli per la testa, il nostro obiettivo è chiaro".

 

E le altre calabresi? 

"Noi, il Roccella e ovviamente la Palmese, saremo tutte costrette a pensare a mantenere la categoria. La Cittanovese ha fatto una buonissima squadra, possono essere l'ousider, ma io credo che il Castrovillari può davvero insidiare anche le squadre più forti del girone, che secondo me sono Bari, Messina e Turris. I rossoneri poi hanno due garanzie come Verrà e Ferraro".

 

 

SERIE B - LE PAGELLE DEL COSENZA: si salva solo la difesa, centrocampo spento
SERIE C - CATANZARO: i convocati per la prima contro il Potenza