SERIE C - Il Consiglio Federale FIGC fissa norme ripescaggio: si alza contributo a fondo perduto

 di CG Redazione  articolo letto 1296 volte
© foto di Luigi Gasia
SERIE C - Il Consiglio Federale FIGC fissa norme ripescaggio: si alza contributo a fondo perduto

Il Consiglio Federale FIGC ha inasprito le norme relative ai ripescaggi nei campionati Prof.

Per poter essere ripescati in serie C, serviranno 300mila euro a fondo perduto, più 200mila euro di fidejussione. L'anno scorso, la Reggina e le altre ripescate hanno versato a fondo perduto 250mila euro.

Escluse dal ripescaggio i club che ne hanno usufruito nelle ultime cinque stagioni agonistiche. Dunque, nulla da fare per Racing Roma e Taranto, che già si erano messe in coda per un eventuale ritorno in terza serie.

Ecco lo stralcio del comunicato della FIGC dopo il consesso odierno:

Le norme sui ripescaggi nei campionati professionistici per la stagione 2017/2018 sono state approvate all’unanimità dal Consiglio Federale, che ha fissato per la Lega Pro il contributo del ripescaggio a 300 mila euro più 200 mila euro con fideiussione e per la Lega B a 700 mila euro più 300 mila euro con fideiussione. In aggiunta alle altre preclusioni, non saranno ammesse al ripescaggio le Società ripescate nelle 5 stagioni sportive precedenti. Il dettaglio completo sarà pubblicato in apposito Comunicato Ufficiale. “Sono provvedimenti drastici – ha commentato il presidente Tavecchio in conferenza stampa - ma su questo argomento non si transige più”.