PROMOZIONE - I provvedimenti del Giudice Sportivo: sale la tensione, tante giornate di stop e dirigenti stangati

 di CG Redazione  articolo letto 445 volte
PROMOZIONE - I provvedimenti del Giudice Sportivo: sale la tensione, tante giornate di stop e dirigenti stangati

Ecco tutti gli altri provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare della ventisettesima giornata dei gironi di PROMOZIONE:

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI:

Sei giornate di stop: Zambara (Real Gioia) "per avere durante la gara colpito con un calcio un giocatore avversario e tentato di strappare il cartellino dalle mani dell'arbitro, nonchè per atto di violenza verso un altro giocatore avversario nell'abbandonare il terreno di gioco a seguito del provvedimento di espulsione".

Cinque giornate di stop: Simonetti G. (S. Gregorio d'Ippona) "per comportamento offensivo , minaccioso e atti di violenza contro un giocatore avversario durante la gara , nonchè per tentativo di aggressione verso il commissario di campo a fine gara".

Tre giornate di stop: Simonetti F. (S. Gregorio d'Ippona) "per comportamento offensivo , minaccioso e atto di violenza contro un giocatore avversario durante la gara".

Due giornate di stop: Marano (Roggiano), Cannata (Gioiese)

Una giornata di stop: Criaco, Taliano, Nesci (Africo), Ottavio (Rombiolese), Lucchetta (San Fili), Tuscano, Galletta (Brancaleone), Golia (Juvenilia Roseto), Gentile (San Lucido/Fiumefreddo), Barresi (Villese)

 

PROVVEDIMENTI VERSO DIRIGENTI e ALLENATORI:

Inibizione sino al 7 luglio 2018: De Rose (dir. San Lucido/Fiumefreddo) "per comportamento offensivo e minaccioso verso un sostenitore della squadra avversaria durante la gara (già inibito fino al 26.06.2018)".

Inibizione sino all'11 maggio 2018: Lopreiato (dir. Filogaso) "per comportamento offensivo e minaccioso verso l'arbitro durante la gara"; Chirico (all. Villese) "per comportamento offensivo e minaccioso verso uno degli assistenti arbitrali a fine gara".

Inibizione sino al 9 maggio 2018: Ferraro (dir. Africo) "per comportamento reiteratamente offensivo verso l'arbitro durante la gara".

Inibizione sino al 18 aprile 2018: Cambrea (all. Filogaso) "per proteste a decisioni arbitrali durante la gara".

 

PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA':

Ammenda di 500 euro per l'AFRICO "per comportamento minaccioso verso la terna arbitrale e per aver attinto con sputi uno degli assistenti arbitrali colpendolo da parte dei propri sostenitori durante la gara, nonchè per inadeguatezza dello spogliatoio arbitrale (mancanza acqua calda)".

Ammenda di 250 euro per la VILLESE "per comportamento offensivo e minaccioso verso l'arbitro da parte di propri sostenitori a fine gara , nonchè per tentativo da parte di uno dei detti sostenitori di colpire l'arbitro con un pallone".