SERIE A

UNDER 21, L’Italia chiude il girone con un poker. Nicolato: “Una squadra con tanta qualità”

18.11.2020 21:26

 

 

Con il pass per la seconda fase del Campionato Europeo di categoria già in tasca, grazie al successo di domenica in Lussemburgo, la giovane Italia porta via tre punti anche alla Svezia (4-1), riscattando l’unico incidente di percorso, la sconfitta nella gara di andata rimediata l’8 settembre scorso proprio a Kalmar, in casa degli svedesi. A mettere la firma sulla vittoria di oggi pomeriggio allo stadio “Arena Garibaldi” di Pisa sono la doppietta di Giacomo Raspadori e i gol di Youssef Maleh e Gianluca Scamacca.

L’Under chiude dunque in bellezza il 2020 e il suo percorso nelle qualificazioni, consolidando il primo posto in classifica con otto successi, un pareggio, una sola sconfitta e la qualificazione più che meritata alla seconda fase del torneo continentale in programma dal 24 al 31 marzo 2021 in Ungheria e Slovenia a cui, insieme alle nazionali dei due paesi ospitanti, parteciperanno le prime classificate e le cinque migliori seconde dei nove gironi. Un’ultima scrematura prima della fase finale a otto squadre del prossimo giugno.

A fine gara ha parlato il tecnico Nicolato: “Faccio i complimenti a tutti, questa è una squadra che ha voglia, volontà e anche tanta qualità, in questo momento siamo tanta roba. Il nostro cammino è stato caratterizzato dalla continuità di gioco, oltre che di successi. Una sola sconfitta contro la Svezia: non sono uno che cerca scuse, ma quel passo falso è arrivato contro una squadra che era nel pieno della stagione, mentre il nostro campionato era fermo. Sono state critiche eccessive, ma le abbiamo accettate, anche se io credo che prima bisogna conoscere”.

Uno sguardo a marzo con tanta fiducia: “Sono certo della qualità di questo gruppo – conclude Nicolato – speriamo di arrivarci ancora meglio. Ho avuto tanti segnali che mi fanno capire che tutti insieme abbiamo svolto un bel lavoro, noi tecnici, la squadra, la Federazione, è il successo di tutti. Adesso dobbiamo continuare a farci trovare pronti, abbiamo tanta scelta e valuteremo in base al rendimento e al minutaggio dei giocatori in campionato. Le porte sono aperte a tutti”.

SERIE C, in campo tre recuperi: vola il Teramo, LA CLASSIFICA AGGIORNATA
SERIE C, Catania-Vibonese 2-0: il tabellino della gara