Cosenza

Serie B, "Cosenza ko, ci pensa Balotelli: entra e piovono gol, il Monza è in corsa"

08.05.2021 13:03

 

"Ci pensa Balotelli: entra e piovono gol, il Monza è in corsa", scrive Gazzetta dello Sport nelle pagine nazionali.

"E adesso il Monza si giocherà con il Brescia le residue speranze della promozione diretta. Anche se non dipenderà soltanto dalla squadra di Brocchi, obbligata a vincere il derby lombardo lunedì, sperando che la Salernitana non vinca in casa del già retrocesso Pescara. In caso di arrivo a pari punti, infatti, il Monza è in vantaggio negli scontri diretti. Intanto prosegue il momento magico: a Cosenza è arrivata la quarta vittoria di fila, dopo il k.o. di Ascoli del 10 aprile. Grande protagonista è stato Balotelli con gol e assist ma c’è soprattutto la firma dell’allenatore sulla vittoria in Calabria, perché sono stati i cambi che hanno fatto la differenza. I gol del 3-0 al Marulla sono arrivati tutti e tre dalla panchina. Ma è quando ha inserito D’Alessandro al posto di Paletta che Brocchi ha lanciato un messaggio forte e chiaro: sbloccare lo 0-0 e andare a vincere. Ha arretrato Sampirisi sulla linea dei centrali difensivi, due esterni offensivi come l’ex Spal a destra e D’Errico che stava già agendo sulla corsia sinistra, assieme alla coppia d’attacco Diaw-Balotelli.

Il Cosenza, nonostante la sconfitta, tiene ancora accesa una sottilissima fiammella di speranza. Si giocherà tutto a Lignano dove intanto dovrà vincere per poi andare a contendere la permanenza in Serie B nel playout proprio al Pordenone. E almeno una delle due partite degli spareggi dovrà farla sua. Non sarà per nulla semplice anche se Occhiuzzi rimane aggrappato all’impresa della passata stagione, che evidentemente spera di bissare. Ma dovrà entrare nella testa dei calciatori e far loro comprendere che cosa significhi combattere su un campo di calcio per centrare un obiettivo così importante come la salvezza. Stavolta non è bastato nemmeno il cambio del modulo, un 3-5-2 in cui la profondità e le accelerazioni di Carretta hanno messo spesso in difficoltà i difensori del Monza. Per tutto il primo tempo il Cosenza ha tenuto testa ai brianzoli, nonostante Falcone abbia confermato di essere tra i migliori portieri della B. Qualche timida iniziativa l’ha tirata fuori anche a inizio ripresa ma una volta subito il gol, la squadra si è spenta. Come nelle precedenti sconfitte con Venezia, Pisa ed Empoli: 13 gol subiti e 0 segnati negli ultimi 4 k.o. sono un dato preoccupante.

Al Marulla è andato in scena lo show di Balotelli. Entrato al 18’ della ripresa per Gytkjaer, alla prima occasione ha battuto Falcone con un sinistro al volo sull’assist di Frattesi dalla sinistra. Per SuperMario è il 5° centro in campionato. L’abbraccio con Brocchi davanti alla panchina e la sfida alla Salernitana lanciata via social, in una story di Instagram: «Forza Monza, fino alla fine ragazzi crediamoci! Ma davvero». E dalla panchina è arrivato anche il secondo gol con D’Errico, alla prima rete in B. Nella festa è entrato Diaw, pure lui in campo nel triplo cambio effettuato da Brocchi, al primo acuto con la maglia del Monza: bellissimo interno destro a fil di palo su assist di Balotelli. Felice anche Adriano Galliani il quale ha lasciato la tribuna del Marulla con un ampio sorriso, dopo che ha dedicato quasi tutto l’intervallo ai tanti che gli hanno chiesto un selfie", si legge.

Migliore in campo Falcone, voto 6,5, voto 6 per i soli Antzoulos, Gerbo e Carretta

Commenti

SERIE A, la trentacinquesima giornata LIVE: poker Napoli a La Spezia
Serie B, "Non basta Stepinski, il Lecce si rassegna, Reggina no playoff"