Rende

Serie D, Rende-ACR Messina 3-2: colpaccio biancorosso, la salvezza non è un miraggio

25.01.2021 11:27

Il Rende fa il colpaccio. Tanto cuore e anche un pizzico di fortuna per i biancorossi, al Lorenzon capitola la capolista ACR Messina.

Partenza a spron battuto dei biancoscudati, che trovato l'ottima opposizione di Quintero, ma i ragazzi di Napoli rispondono e difatti passano al 14' Brugnano alza la testa e lancia in profondità, Gozzerini buca i due centrali messinesi, scarta Lai in uscita e deposita in rete, è 1-0.

Ancora Quiiero protagonista in due circostanze, poi altro sliding doors del match. Al 42’, Giofrè calcia sul corpo di Garritano in disimpegno, Gozzerini si invola, salta Cascione e viene atterrato da Cristiani ultimo uomo sul limite dell’area, per l’arbitro è fallo e rosso al centrocampista biancoscudato, Messina in 10. Al 44’ il Rende raddoppia: la punizione viene calciata da Palermo sulla barriera, palla che schizza sui piedi di Garritano in sospetto offside che tutto solo in area gonfia la rete, è 2-0

Al 51’ il Rende fa tris: Lo Cascio in progressione salta due difensori siciliani e appoggia a Ferchichi chebatte Lai, è 3-0. Reazione d’orgoglio dell’Acr che al 55’ accorcia: Aliperta scambia con Foggia e scarica un chirurgico mancino dal limite all’angolino, è 3-1. Al 57’ il Messina riapre clamorosamente il match: punizione di Aliperta dai 25 metri, palla sopra la barriera che termina la sua corsa all’angolino, è 3-2

Ancora Quintiero sugli scudi, poi al minuto 80' il rosso a Lomasto. L'ACR si butta generosamente in avanti, ma non trova la via della rete. Il Rende piazza un altro colpo dopo il successo sulla Polisportiva Santa Maria, adesso la salvezza non è più un miraggio.

RENDE-ACR MESSINA 3-2

RENDE (3-5-1-1): Quintiero; M. Novello, Cassaro, Piscopo; Lo Cascio, Ferchichi, F. Palermo, Cipolla (81' Regnante), Brugnano; Gozzerini (64' Palma); Garritano (93' G. Novello). A disp.: G. Palermo, Mosciaro, Della Rocca, Brandi, Riconosciuto, Mazzotta. All. Napoli.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Lai 00; Cascione 00, Lomasto, Sabatino, Giofrè 01 (51' Mazzone 01); Cristiani, Aliperta, Vacca (89' Bollino); Cretella 02 (46' Crisci 02), Arcidiacono (46' Manfrellotti); Foggia. A disp.: Manno 00, Boskovic, Izzo 02, Bellopede 99, Saindou 01. All. Novelli.

ARBITRO: Gandino di Alessandria (El Filali-Pinna).

MARCATORI: 14' Gozzerini, 44' Garritano, 51' Ferchichi, 55', 57' Aliperta

NOTE: ammoniti Quintiero, Palma. Espulsi: al 42' Cristiani per fallo su chiara occasione da gol; all'84' Lomasto per gioco pericoloso.

Commenti

Nota LND: "Ripresa Eccellenza sarebbe positivo, ma serve copertura economica"
Serie D, Castrovillari-Gelbison 0-1: i Lupi cadono in casa