SERIE B

SERIE B, Reggina, Toscano alla vigilia della SPAL: "E' già una gara molto importante"

31.10.2020 12:59

 

Domenico Toscano, allenatore della Reggina, ha parlato in una conference call con gli organi d'informazione a 24 ore dalla gara contro la SPAL:

"Siamo consapevoli dell'importanza della gara, lo scorso anno erano in A e per noi è un orgoglio affrontarla. Siamo consapevoli delle nostre qualità e vogliamo fare bene".

Sulla situazione della rosa: "Cionek, Menez, Rivas e Guarna sono disponibili, si sono allenati con noi oggi e ieri. Faty ha avuto una lesione muscolare, Vasic si è riposato per fare le terapie. Plizzari sta attendendo l'esito del secondo tampone".

Continua Toscano: "La Coppa ci ha fornito buone indicazioni, abbiamo avuto buone risposte dai ragazzi che avevano meno minutaggio. Il test contro la SPAL ci deve fare capire dove vogliamo migliorare e dove vogliamo arrivare: se non è arrivata la vittoria in queste ultime gare, vuol dire che dobbiamo fare qualcosa di più".

Sulla partita contro la SPAL: "Le difficoltà ci sono in tutte le partite, in quelle precedenti abbiamo sempre provato a vincere la partita. Sappiamo dove fare male ai nostri avversari, certamente siamo consapevoli dove dobbiamo andare a colpire. Mi fa piacere incontrarmi nuovamente con Marino, che è stato mio ex compagno di squadra e con il quale mi sono spesso confrontato ad inizio del mio percorso di allenatore. La SPAL ha grande qualità davanti, ma come tutte le squadre ha pregi e difetti".

Sulle scelte: "Menez gioca dal 1', ho un solo dubbio che scioglierò domani mattina, ma non lo dico".

Continua Toscano: "Bellomo sta facendo bene il ruolo che gli è stato assegnato, ora aspettiamo che Rivas possa tornare nella migliore condizione per poter poi scegliere gara dopo gara".

Sui punti persi: "Abbiamo affrontato cinque gare difficili, la Salernitana oggi è seconda in classifica, il Pordenone ha fatto un grande campionato. Dal punto di vista delle prestazioni siamo contenti, sui risultati c'è un pò di rammarico, ma ripeto dobbiamo pensare a lavorare per migliorare, con la nostra identità e credendoci ancora di più".

Sul bilancio: "Non dobbiamo pensare che siamo una neo promossa, ma pensare solo gara dopo gara. Il campo oggi ci dice che possiamo giocarcela con chiunque, sono convinto che la squadra può fare bene ovunque. Siamo una squadra nuova, dobbiamo crescere, ha ampi margini di miglioramento nei dettagli, ma ribadisco che dobbiamo pensare alla gara di domani, che può dire tanto su dove possiamo arrivare: crescendo in determinate situazioni, possiamo capire la consistenza della squadra"

Continua Toscano: "La squadra è consapevole di essere una formazione di valore. Dobbiamo accorciare i tempi della nostra crescita, certamente quando avremo l'organico allo stesso livello possiamo  capire ulteriormente tante cose".

Possibile tridente? "Il sistema di gioco per me conta davvero poco, conta come si occupano gli spazi, come si interpretano le fasi di gioco. Se oggi Liotti ha fatto tre gol vuol dire che i nostri esterni sono attaccanti...".

Toscano sul rendimento della rosa: "Sono davvero contento di tutti, normale che qualcuno, per svariati motivi, è più indietro di altri".

Su Lafferty: "E' stato un mese fuori con la sua Nazionale e questo ha frenato la sua crescita fisica e l'intesa con il gruppo".

SERIE A, Crotone, il bollettino medico: negativi al Covid due componenti staff tecnico
SERIE B, Reggina, il bollettino medico: recuperano Cionek, Guarna e Menez