SERIE B

SERIE B, Cosenza, Occhiuzzi: "Ci serve la prima vittoria, la squadra resta fiduciosa"

19.11.2020 13:11

 

Roberto Occhiuzzi, tecnico del Cosenza, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara di Frosinone:

"Abbiamo lavorato sui dettgali che dobbiamo perfezionare per raggiungere la vittoria. La squadra lavora su determinati concetti che i ragazzi devono mettere in campo. La condizione atletica della squadra è buona, vanno a tremila negli allenamenti".

Sull'umore della piazza: "E' difficile percepire perché la gente non può venire agli allenamenti, io sono senza social, ma immagino che c'è un pò di delusione. E' giusto pretendere dalla propria squadra, c'è l'ansia del risultato e immagino il loro umore in questo momento. Chiedo ai miei calciatori il 100% in allenamento e in partita".

Continua Occhiuzzi: "Giocheremo a specchio con il Frosinone, il reparto avanzato preobabilmente farà la differenza. Ma conta più che altro l'equilibrio, gli attaccanti devono anche essere bravi a difendere".

Sulla mancanza di vittorie: "E' normale che la classifica la guardiamo. Lavoriamo sulle certezze, ma è normale avere rabbia perché vogliamo vincere, sopratutto dopo prove importanti".

Sulla gara dello Stirpe: "Ogni partita è difficile, sopratutto in un campionato come quello di B. Devi sem,pre andare a mille e dare il massimo e cercare di vincere ogni duello. Andare oltre i nostri limiti farà la differenza. Dobbiamo essere bravi a leggere determinate fasi della gara, dobbiamo mettere più rabbia negli ultimi metri".

Sulle scelte: "Ba ha fatto una settimana con il gruppo, non ha i 90' sulle gambe, ma lui sta bene e sono contento di averlo a disposizione. Non ho ancora deciso la formazione, ho ancora qualche dubbio, dopo la rifinitura vedremo. Gliozzi? E' tornato ieri con noi, ma non potrà essere della gara".

Sull'aspetto realizzativo: "Abbiamo lavorato tanto sotto l'aspetto della finalizzazione. Non dipende solo dagli attaccanti, ma anche dall'accompagnare il centravanti".

SERIE A, Lazio, "la società furiosa con l'ASL per non aver stoppato i Nazionali"
SERIE B, Reggina, Menez: "Voglio andare in A prima possibile. Siamo forti"