Reggina

SERIE B, Reggina, Gallo: "L'allenatore non si tocca, mi assumo le responsabilità"

22.11.2020 23:50

 

 

Luca Gallo, patron della Reggina, ha parlato in sala stampa dopo la sconfitta contro il Pisa:

"Sul tecnico non ci sono affatto valutazioni, Toscano resta alla Reggina, è un ottimo allenatore: non ci sarà alcun cambio di allenatore. Lui ha poche colpe, se proprio dobbiamo andare a cercare delle colpe di questo momento. Sono io che devo prendermi delle colpe, pensavo che il torneo di serie B fosse un pò più abbordabile, sull'onda della vittoria dello scorso torneo. Sono io che ho fatto degli errori, spero che la gente possa scusarmi. Ho sbagliato delle valutazioni iniziali".

Continua Gallo: "Sono stato io a parlare di alta classifica, quindi mi prendo la responsabilità. Non sono stato molto lucido ad inizio stagione, avevo detto che la Reggina poteva puntare alla serie A. Per i risultati attuali mi sono sbagliato sull'obiettivo realistico della squadra. La valutazione che questa Reggina sarebbe potuta essere da primi posti è stata mia. Se non avessi fatto quelle valutazioni tecniche ad inizio torneo, magari la gente era meno delusa".

Prosegue il patron: "Non faremo alcun tipo di ritiro. Sono entrato nello spogliatoio, ho parlato con la squadra e ho cercato di tirarli su. Ho fatto un discorso che tengo per me, è una mia decisione non mandare in ritiro la squadra, magari anche questo sarà un errore e mi prenderò la responsabilità. Tutto ciò che gira attorno alla Reggina sta in capo a me".

Gallo sottolinea le difficoltà attuali: "Alla Reggina serve un pò di serenità, gli uomini si vedono nel momento in cui quando cadono si rialzano. Serve unione, mentre dal punto di vista strettamente tecnico spero di recuperare tutti quelli che sono fuori. Con i tifosi avremmo avuto qualche punto in più, ma oggi non ci sono. Mi piacerebbe finire almeno una partita in undici. Ma non entro nelle valutazioni dell'arbitro".

SERIE A, VII^ giornata: colpo Benevento a Firenze, Sassuolo e Roma volano, tris Milan
SERIE B, le pagelle della Reggina: attacco ancora inesistente, Crisetig tradisce Toscano