Vibonese

SERIE C, "La Vibonese mette in vetrina i giovani"

01.12.2020 10:14

 

"La Vibonese mette in vetrina i giovani", l'analisi di Gazzetta dello Sport, pagine regionali.

Da Alessio Rasi a Leonardo Marson. Giovani in vetrina nella Vibonese post-Covid. L’esterno sinistro preso dall’Albinoleffe e il portiere cresciuto nel Sassuolo sono le due autentiche sorprese del tour de force rossoblù. Entrambi sono stati i migliori in campo nella sfida con la Ternana.

Rasi ha trascinato la squadra al pareggio suonando la riscossa con un coast-to-coast da applausi che ha portato al gol di Plescia mentre Marson è stato protagonista di un serie di interventi capolavoro. Il ventiduenne estremo difensore friulano ha preso il posto di Mengoni nelle ultime due apparizioni di campionato e, al netto del gol incassato direttamente su calcio d’angolo da Mammarella, ha dimostrato di valere il ruolo di numero 1. Lo ha fatto a suon di parate: su Proietti a inizio di partita, togliendo dall’incrocio dei pali una punizione di Mammarella e, poi, nella ripresa compiendo un intervento pazzesco su Vantaggiato. Impossibile fare di più per il classe ’98 che si ripropone per un posto da titolare anche nella sfida di domani pomeriggio a Caserta, ennesimo impegno ravvicinato di una Vibonese costretta agli straordinari. In Campania Galfano dovrà dosare le energie ma sarà costretto a rinunciare ancora agli infortunati Pugliese e Tumbarello.

SERIE A, "Crotone, crisi sempre più nera. Ma Stroppa non si tocca"
SERIE B, caso Ba, Fabiani (ds Salernitana): "La dinamica è chiara, l'arbitro non ha colpe"