SERIE A

Serie A, Dal Pino: "Ecco le nostre richieste al Governo"

16.11.2020 18:37

 

Il presidente della Lega serie A, Paolo Dal Pino, intervenuto a Gr Parlamento Rai, ha parlato delle richieste formulate al Governo per mettere una pezza alla perdita economica dovuta al Covid:

"Abbiamo perso circa 600 milioni dovuti alle misure restrittive. Abbiamo chiesto come per gli altri settori delle misure di ristoro, la nostra richiesta è stata solo di differire i termini di pagamenti, non abbiamo chiesto soldi allo stato. Ho chiesto anche la reintroduzione del betting, che ha sottratto alla Serie A risorse importanti come avviene all'estero. Ci sono 32 milioni di italiani che seguono il nostro sport. Mi aspetto una attenzione in un momento come questo, il calcio è parte della cultura del nostro Paese. Si parla solo di Ronaldo o Lukaku, ma nel calcio ci sono oltre 300mila persone che lavorano come i magazzinieri o i massaggiatori, ma che in un momento difficile sono in grande difficoltà".

Sull'eventuale stop dei campionati: "Non vedo alcun motivo che possa portarci ad interrompere il campionato. Abbiamo il protocollo più severo d’Europa, concordato e approvato dal Ministero della SanitàL’abbiamo sempre rispettato e laddove ci sono stati dei dubbi c’è la Procura che indaga. Da maggio abbiamo ricominciato in modo esemplare e inoltre abbiamo chiesto alla Federazione medico sportiva di proporci un protocollo se possibile ancor più severo. Più di così non possiamo fare”.

Spadafora: "Esonero versamento contributi per i club". La nota
SERIE C, Vibonese: i rossoblù cooperativa del gol: meglio solo Ternana e Bari