SERIE D

SERIE D, Dattilo-San Luca 0-1: colpaccio a Trapani per il team di Cozza

25.10.2020 20:48

 

(ASD San Luca) - Al Provinciale di Trapani il San Luca affronta il Dattilo nella sfida valida per la quinta gara del campionato di Serie D. Mister Cozza senza De Miranda assente per infortunio, schiera Greco accanto a Pezzati nel consueto 4-3-3. Risponde con il medesimo modulo il tecnico Ignazio Chianetta per il Dattilo.

Il San Luca, in completa tenuta nera, inizia bene la gara ed al 3’ primo campanello d’allarme per la porta del Dattilo con Leveque che direttamente dalla bandierina impegna Giappone. Nella prima frazione di gioco i pericoli più grandi per il Dattilo, però, arrivano dalla corsia di sinistra dove a condurre la manovra offensiva c’è il giovane Antonio Pelle. Al 19′ è proprio quest’ultimo a sfiorare il gol con un violento tiro dai 30 metri che si stampa sulla traversa. Qualche minuto più tardi, sempre dalla corsia di sinistra, è Murdaca a mettere in area un cross alle spalle della difesa avversaria dove Bargas per poco non riesce a spingere il pallone in fondo alla rete. Il Dattilo alla mezz’ora prova a colpire il San Luca di contropiede, ma trova la retroguardia sanluchese sempre pronta, con Pezzati che fa valere forza e centimetri al centro della difesa per tutta la gara. Il primo tempo si chiude con due fiammate di Leveque e Pelle, vicinissimi al vantaggio in più occasioni. La ripresa è il solito San Luca: mister Cozza mischia le carte e al 58’ Bruzzaniti prende il posto di Pelle. Dopo appena 5 minuti, proprio il neo-entrato Bruzzaniti con uno slalom su tre avversari, da terra, insacca l’estremo difensore Giappone in uscita, per il definitivo 0-1 del San Luca. I ragazzi di Cozza, galvanizzati dalla rete del vantaggio, sfiorano il raddoppio con Nagore che chiude una triangolazione con Bargas e Leveque, ma il tiro finisce fuori. Nel finale è ancora Bruzzaniti a sfiorare il gol su una ripartenza, ma il centrocampista Cicala evita il raddoppio. Al 90’ l’arbitro interviene nelle panchine delle rispettive squadre ed espelle prima Cozza per il San Luca e poi Policani per il Dattilo. Al 95’ è Nigro a creare l’azione più pericolosa della partita per il Dattilo, ma Callejo ci mette la faccia facendo esultare il San Luca che esce dal Provinciale di Trapani con tre punti pesanti che fanno morale e classifica.

DATTILO (4-3-3): Giappone, Benivegna (30’ st Doda), Fragapane, Nigro, Rallo (35’ st Girgenti), Sekkoum, Lupo (22’ st Palermo), Cicala(43’ st Said), Terranova, Manfré, Testa (38’ st Bonfiglio); A DISPOSIZIONE: Grimaudo, Provenzano, Pace, Baiata, Doda, Girgenti; ALLENATORE: Ignazio Chianetta;

SAN LUCA (4-3-3): Callejo, Pitto, Pezzati, Greco, Murdaca, Spinaci, Romero(20’ st Nagore), Carbone, Leveque(35’ Cotroneo), Bargas(35’ st Marchionna), Pelle (13’ st Bruzzanti); A DISPOSIZIONE: Pellegrino, Arcuri, Finocchiaro, Franco, Mammoliti; ALLENATORE: Francesco Cozza;

ARBITRO: Francesco Burlando (Sez. di Genova); ASSISTENTI: Carmine Castiglione (Sez. di Frattamaggiore) – Fabrizio Almanza (Sez. di Latina);

AMMONITI: Benivegna (D), Sekkoum (D), Terranova (D), Bruzzaniti (SL), Pezzati (SL), Pitto (SL), Greco (SL);

ESPULSI: al 90′ espulso Policani (D), al 90′ espulso Cozza (SL);

MARCATORI: 63′ Bruzzaniti;

CR Calabria, ufficiale lo stop sino al 24 novembre: la nota
SERIE D, Castrovillari-Rende 3-1: tris rossonero, primo hurrà in casa