Cosenza

SERIE B, le pagelle del Cosenza: Falcone e Carretta non bastano, Ba disastro

12.12.2020 17:52

 

 

Le pagelle del Cosenza dopo il ko casalingo contro la Reggiana:

FALCONE 6,5 - Paratutto, come sempre, finché può.

TIRITIELLO 6 - Impeccabile nel gioco aereo, prova a limitare gli arrembante attaccanti ospiti.

IDDA 5,5 - Difesa troppo morbida nella circostanza del gol di Varone, poi rischia anche di subire la seconda rete. Svagato, dopo un buon primo tempo.

LEGITTIMO 6 - Prova a tenere botta ad una Reggiana abbastanza pungente dopo i primi 20 difficili.

BITTANTE 5 - Non è il solito Bittante ficcante e veloce sulla fascia. Poco ispirato. (dal 73' SACKO sv)

PETRUCCI 5 - Fuori forma, fuori fase, mai in partita.

SCIAUDONE 5,5 - Centrocampo in difficoltà, specialmente nella ripresa. (dal 62' 4 - Che disastro! Spiana la strada al gol di Varone e sbaglia il pari da 1 metro.)

VERA 5,5 - Meglio nel primo tempo quando cerca di aiutare la squadra a spingere e schiacciare la Reggiana. Poi si spegne. (dal 56' CORSI 5 - Il capitano troppo nervoso, non riesce a cambiare passo sugli esterni.)

BAHLOULI 5 - Troppo egoista e presuntuoso: a 20 anni non è senpre una dote. (dal 62' BAEZ 5,5 - Non cambia il destino della gara. Abulico.)

CARRETTA 6,5 - Consegna almeno tre-quattro palloni con scritto "mettila in rete", i compagni puntualmente sprecano. L'unico a tirare fuori l'anima.

GLIOZZI 5 - Indietro fisicamente e mentalmente, quasi nullo. (dal 73' PETRE 5,5 - Entra e crea due occasioni per colpire. Il problema è che la mira imprecisa e da un attaccante è una variabile non di poco conto.)

 

OCCHIUZZI 5 - Troppo pochi 20' per vincere una partita di B. Il suo Cosenza però crea occasioni, ma p'aga il periodo no degli attaccanti. Oggettivamente Asencio e Riviere non sono stati sostituiti al meglio e non è colpa sua. Invece lasciano un pò a desiderare alcune scelte, sopratutto in mezzo

SERIE A, Crotone, Stroppa: "Risultato che porta autostima e consapevolezza"
SERIE B, Cosenza-Reggiana, Alvini: "Il pareggio il risultato più giusto"