Catanzaro

Serie C, Catanzaro-Bari: i giallorossi sono Grandi, terzo posto nel mirino

21.03.2021 17:25

 

Il Catanzaro ospita il Bari nella 32a giornata di campionato. Calabro opta per il solito modulo, il 3-4-1-2 con Di Gennaro tra i pali, Scognamillo, Fazio e Martinelli nella difesa a tre, Garufo, Corapi, Verna e Contessa a centrocampo, con Carlini dietro le due punte Di Massimo e Curiale. Il Bari risponde con il 4-2-3-1 con Frattali in porta, Semenzato, Sabbione, Di Cesare e Perrotta in difesa, Bianco, Maita davanti alla difesa, Marras, Antenucci, D’Ursi a supporto di Cianci.

Le due squadre partono subito forte, mettendo in campo intensità e cattiveria agonistica. Al 5′ capitan Corapi è costretto a lasciare il campo per una brutta botta presa alla spalla, al suo posto Baldassin. Le Aquile conducono con ritmo la gara e si rendono pericolose in due occasioni, prima con Curiale, perfettamente servito da Carlini con un filtrante, che calcia, ma trova l’opposizione di Frattali, poi al minuto 38′ quando Contessa batte una punizione, con che Fazio stacca alla perfezione di testa, senza trovare, però, lo specchio della porta. Il Bari risponde con Cianci che a tu per tu con Di Gennaro colpisce di testa, ma l’estremo difensore giallorosso neutralizza in tuffo. Il primo tempo termina sul punteggio di 0-0.

La gara riparte con le squadre che tornano in campo con gli stessi undici di partenza. Al minuto 51 è il Catanzaro a sbloccarla: Carlini pennella per Curiale in area, la sfera viene spazzata, ma arriva a Di Massimo che da posizione ravvicinata calcia e porta in vantaggio il Catanzaro. Il Bari prova a spingere sull’acceleratore con i giallorossi che si difendono in maniera composta. Al 63′ entra Porcino per Contessa, mentre al 73′ Evacuo e Casoli rilevano il tandemo offensivo Curiale-Di Massimo. Il Bari cerca il pari, ma il Catanzaro è attento e in ripartenza prova a chiuderla. Così, al 90′ Casoli viene atterrato in area e guadagna un calco di rigore. Evacuo va sul dischetto e con il cucchiaio insacca la rete del 2-0 e il suo 200esimo gol in carriera tra i professionisti. Il Catanzaro batte il Bari 2-0 e si proietta a 51 punti in classifica, a meno due dal terzo posto dal Bari con una gara da recuperare, quella di mercoledì prossimo con la Cavese.

Ecco il tabellino della gara:

CATANZARO-BARI  2-0

CATANZARO ( 3-5-2): Di Gennaro, Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo, Corapi (dal 5’ pt Baldassin ), Verna, Contessa (dal 18’ st Porcino); Carlini; Di Massimo (dal 28’ st Casoli), Curiale (dal 27’ st Evacuo)
A disposizione: Branduani, Jefferson, Parlati, Molinaro, Pierno, Gatti, Riccardi, Grillo,
Allenatore: A. Calabro

BARI (4-2-3-1): Frattali, Semenzato, Sabbione, Di Cesare (c), Perrotta, Bianco, Maita (dal 36’ st De Risio), Marras (dal 36’ st Candellone), Antenucci, D’Ursi (dal 15’ st Rolando), Cianci (dal 42’ st Mercurio)
A disp.: Marfella, Fiory, Dargenio, Candellone, De Risio, Minelli, Pinto, Lollo, Colaci, Mercurio
All. M. Carrera

Marcatori: 6’ st Di Massimo (C), 47′ Evacuo (C)

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova
Assistenti: Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Giulio Basile di Chieti
Quarto uomo: Francesco Carrione di Castellamare di Stabia

Ammoniti: 20’ pt Di Cesare (B); 6’ st Di Massimo (C), 11’ st Maita (B), 21’ st Verna (C)
Corner: due per il Catanzaro, otto per il Bari
Recupero: 2’ pt;  5′ st
 

Commenti

Serie B, risultati e classifica della 30^: Reggina resta a distanza dalla zona playout
Serie C, Ternana-Vibonese 1-0: rossoblù ko di misura