SERIE A

SERIE A, Crotone, "Ora Petriccione rischia di diventare un caso"

04.11.2020 11:17

"Crotone, ora Petriccione rischia di diventare un caso", si legge su Gazzetta dello Sport nelle pagine regionali.

"Due giorni di vacanza per i calciatori del Crotone che ieri pomeriggio sono tornati ad allenarsi con lo sguardo rivolto al prossimo impegno di Torino contro la formazione di Giampaolo. Contro l’Atalanta il Crotone ha incamerato un altro zero in classifica, il quinto di questa stagione, il secondo consecutivo. Ma al cospetto della formazione di Gasperini Stroppa ha dovuto fare i conti con le assenze pesanti a centrocampo per il forfait di Cigarini, fermato per squalifica, e Molina bloccato invece per una leggera positività al Covid.

Alla vigilia della gara per tutti la presenza in campo di Petriccione era sembrata la scelta più logica e invece il tecnico rossoblù ha spiazzato tutti relegando l’ex centrocampista del Lecce in panchina preferendolo a Zanellato. Che non scendeva in campo per una gara ufficiale da più di un mese, praticamente dal match casalingo contro il Milan nel quale non ha brillato (sostituito nell’intervallo) e che nella gara di Coppa Italia contro la Spal del 28 ottobre scorso è rimasto in panchina per tutta la lunga durata della gara terminata ai calci di rigore. A proposito della gara di coppa, alla quale anche Petriccione ha partecipato giocando 72 minuti prima di essere sostituito, la prestazione del centrocampista goriziano non è stata peraltro brillantissima così come quella di tutti gli altri al punto che a fine gara Stroppa ha esternato pubblicamente tutto il suo dissenso per la scarsa applicazione contro una formazione infarcita di seconde linee peraltro giovanissime. Rimangono oscuri però i motivi per i quali Petriccione in Serie A con la maglia del Crotone ha giocato solo due minuti, quelli di Cagliari prima del fischio finale.

in vista della prossima gara, in mediana tornerà Cigarini dalla squalifica, non ancora Molina in quanto in quarantena, e dato che Benali poco alla volta sta riconquistando il proprio posto di titolare dopo le sufficienti gare di Cagliari e in casa contro l’Atalanta, per l’ex centrocampista salentino l’idea di un suo utilizzo contro il Torino appare lontanissima, ancora di più quella di vederlo iniziare da titolare. Va ricordato che Petriccione è stato un obiettivo che il Crotone ha inseguito per quasi un mese, investendo molto su di lui sia in termini di cartellino che per quanto riguarda il contratto bloccandolo con un quadriennale a 500mila euro a stagione. Ma siamo pur certi che l’allenatore rossoblu troverà la quadra per questa situazione che sembra sia solo contingente, dettata forse ancora dalla non perfetta forma di molti atleti", si legge sul quotidiano sportivo.

SERIE C, Foggia: due casi positivi nel Gruppo Squadra
SERIE C, Catanzaro-Palermo, le probabili formazioni: Calabro cambia in mezzo