SERIE C

SERIE C, Vibonese: "Situazione difficile in casa rossoblù". Le ultime

06.11.2020 11:41

 

Situazione davvero difficile in casa Vibonese. La squadra rossoblù travolta dal Covid, con almeno 22 componenti del Gruppo Squadra positivi al virus.

L'ASP di Vibo ha comunicato che le gare tra i rossoblù Foggia e Casertana devono essere rinviate a data da destinarsi.

E' Gazzetta dello Sport ad analizzare la situazione in casa ipponica:

"Rinviare a data da destinarsi le partite con il Foggia e la Casertana. Non un imperativo categorico ma quanto strettamente consigliato dall’Asp, Azienda sanitaria provinciale, di Vibo Valentia in un documento inviato alla Prefettura, alla Questura, al sindaco e, ovviamente, anche alla Vibonese, sempre più falcidiata dal Covid. Mezza squadra è ormai in quarantena e i positivi in casa rossoblù sono ufficialmente ventidue. Paradossalmente l’ultima parola spetterà alla Lega Pro ma intanto lo stadio “Luigi Razza” è già stato sigillato. Non sono bastate due sanificazioni al giorno e cicli di tampone ogni 48 ore per evitare il contagio.

Il focolaio accesosi dopo la partita con la Viterbese inquieta tutta la città e ha già portato lunedì scorso alla chiusura temporanea del Comune e del Tribunale. «La situazione – spiega il commissario dell’Asp di Vibo Giuseppe Giuliano – è inquietante e il contagio potrebbe anche allargarsi a familiari e conoscenti». In isolamento domiciliare obbligatorio sono finiti ben 13 giocatori e 9 componenti del gruppo squadra.

«La società rossoblù – recita una nota - nell’espletare ogni adempimento previsto dalle disposizioni di legge e dal protocollo federale ha provveduto prontamente all’isolamento dei tesserati contagiati, secondo le disposizioni vigenti». Tutto ciò non basta evidentemente più a fermare l’avanzata del contagio. Il Covid corre forte in casa della Vibonese e per l’Asp di Vibo adesso è necessario non giocare la partita con il Foggia domenica allo stadio “Luigi Razza” ma anche quella di mercoledì a Caserta. Una sorta di lockdown in salsa rossoblù. Proprio nelle scorse ore i primi 5 giocatori risultati positivi l’altra settimana hanno effettuato il tampone di controllo. Altri 6 lo faranno all’inizio della prossima settimana nella speranza di un ritorno alla normalità con il Potenza il 15 novembre".

SERIE C, Bisceglie: altri cinque casi Covid in casa neroazzurra
SERIE B, Empoli-Reggina, i precedenti: un solo successo amaranto al Castellani